Direzione generale

Area: DIREZIONE GENERALE
Settore: Direzione generale
Dirigente: Maurizio PRIOLO
direzione.generale@consrc.it
direzione.generale@pec.consrc.it


La Direzione Generale sovrintende all’attività amministrativa e gestionale dell'Ente, perseguendo livelli ottimali di efficacia, efficienza ed economicità.
Il Direttore Generale cura l’attuazione dei programmi definiti dall’Ufficio di Presidenza.
Determina, informandone le Organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, secondo i principi e le direttive dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, i criteri generali di organizzazione degli uffici definendo, in particolare, l'orario di servizio, l'orario di apertura al pubblico e l'articolazione dell'orario di contrattuale di lavoro, in relazione alle esigenze funzionali della struttura organizzativa cui è preposto.
Adotta gli atti di gestione del personale e promuove la resistenza alle liti, la negoziazione e la stipula di contratti, la conciliazione e la transazione.
Verifica e controlla le attività dei Dirigenti anche con potere sostitutivo in caso di inerzia degli stessi.
Esercita i poteri di spesa nei limiti degli stanziamenti di bilancio.
Chiede pareri agli organi consultivi dell'Amministrazione.
Costituisce gruppi di lavoro temporanei, anche intersettoriali, al fine di perseguire in modo ottimale obiettivi che implichino l’apporto di professionalità differenziate e di competenze trasversali.
Alla Direzione Generale fa capo la seguente struttura organizzativa:
- Settore Supporto al Controllo Strategico.
Alla Direzione Generale fanno capo, altresì, l’Area Gestione e i Settori nella stessa incardinati.
Il Direttore Generale appone il visto di conformità, ove previsto dalla regolamentazione interna dell’Ente, sulle determinazioni del Dirigente dell’Area Gestione e dei Dirigenti dei Settori sottordinati.
Alla Direzione Generale, articolata in tre uffici i cui compiti sono di seguito indicati, sono assegnate tre posizioni di Alta professionalità e tre Posizioni organizzative.

Ufficio Segreteria, Controllo di Gestione e Controllo Ispettivo
- Cura la protocollazione, la corrispondenza della Direzione Generale e la trattazione delle pratiche di diretta emanazione del Dirigente.
- Si occupa degli adempimenti giuridici connessi alla gestione del personale assegnato al Settore.
- Coadiuva il Direttore Generale nell’attività di coordinamento programmazione, indirizzo, controllo e verifica delle articolazioni delle strutture organizzative da lui dirette.
- Cura, sentiti i Dirigenti, la rilevazione del fabbisogno del personale, la ricognizione dei profili professionali e la verifica delle eccedenze.
- Gestisce il reclutamento del personale e le progressioni di carriera, per quanto concerne la individuazione dei posti vacanti in pianta organica, la predisposizione e la pubblicazione dei bandi, le nomine delle commissioni, l’approvazione e la pubblicazione delle graduatorie, la stipula dei contratti di lavoro.
- Provvede alla predisposizione e alla pubblicazione dei bandi per il conferimento degli incarichi relativi all’area delle posizioni organizzative, gestendo le relative procedure.
- Gestisce la mobilità interna del personale, volontaria e d’ufficio.
- Cura le autorizzazioni allo svolgimento degli incarichi extraistituzionali (ex art. 53 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165).
- Programma, cura, organizza, monitora e verifica ex post la formazione del personale del Consiglio regionale, secondo le previsioni contenute nell’apposito regolamento del Consiglio regionale.
- Cura l’istruttoria relativa all’adozione del piano di azioni positive, al fine di sottoporre la proposta all’Ufficio di Presidenza.
- Cura l’istruttoria relativa alla costituzione del Comitato unico di garanzia.
- Cura la gestione degli stage e dei tirocini formativi e dei rapporti con le università e i soggetti proponenti.
- Propone, alla luce delle risultanze dei controlli effettuati, eventuali modifiche procedurali e organizzative.
- Effettua il costante monitoraggio della funzionalità dei processi e dei procedimenti previsti e definiti nel regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi dell’Ente e formula, sulla scorta delle criticità riscontrate, proposte di modifica regolamentare.
- Coadiuva il Direttore Generale negli adempimenti allo stesso attribuiti dal regolamento interno di amministrazione e contabilità del Consiglio regionale.
- Supporta il Direttore Generale nell’approvazione del bilancio finanziario gestionale dell’Ente e nell’attuazione delle variazioni di bilancio di competenza dello stesso.
- Coadiuva il Direttore Generale nelle variazioni dei residui attivi e passivi e nella loro reimputazione ad altri esercizi.
- Assiste il Direttore Generale negli adempimenti di sua competenza inerenti alla procedura per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio.
- Cura l’istruttoria al fine di predisporre la scheda di rilevazione debitoria nelle ipotesi di richiesta di riconoscimento di debito fuori bilancio di competenza della Direzione Generale nelle ipotesi previste dall’art. 73, comma 1, lett. a) e lett. e) del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118.
- Svolge, a supporto del Direttore Generale, le attività finalizzate all’istituzione del fondo del provveditore e del fondo dell’economo, nonché all’approvazione del rendiconto del fondo economale.
- Assiste e supporta il Direttore Generale nello svolgimento delle funzioni previste dalla regolamentazione interna sull’attività di controllo interno sugli atti dirigenziali al fine della apposizione del visto di conformità.

Ufficio Rapporti con le Avvocature e questioni attinenti al contenzioso
- Coadiuva il Direttore Generale nell’istruttoria relativa ai procedimenti di costituzione in giudizio, di resistenza alle liti, di conciliazione e di transazione con apposite relazioni e pareri.
- Cura i rapporti con l’Avvocatura regionale fornendo il supporto necessario per lo svolgimento dell’attività di difesa di giudizio.
- Cura i rapporti con gli avvocati del libero foro che forniscono eventuale attività di patrocinio nell’interesse del Consiglio regionale per la costituzione in giudizio.
- Cura l’intera attività istruttoria relativa alle spese legali e propone l’adozione dei provvedimenti di liquidazione.
- Cura l’intera attività istruttoria relativa al rimborso delle spese legali ai dipendenti, ove si verifichi l’apertura di un procedimento di responsabilità civile o penale a loro carico per fatti o atti direttamente connessi all’espletamento del servizio e all’adempimento dei compiti d’ufficio e propone l’adozione dei provvedimenti di liquidazione.
- Cura l’istruttoria relativa alla liquidazione delle somme riportate nell’ordinanza di assegnazione del giudice dell’esecuzione.
- Gestisce le procedure esecutive presso terzi e, con richiesta ai Settori interessati, acquisisce la nota in merito all'esistenza o meno del debito. Redige la dichiarazione positiva o negativa di terzo ex art. 547 c.p.c. da inoltrare all'avvocato del creditore procedente.

Ufficio Accesso Civico e Accesso Generalizzato
- Riceve le richieste di documenti dati e informazioni ai sensi dell’art. 5, comma 1, del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 (accesso civico).
- Riceve le richieste di documenti dati e informazioni ai sensi dell’art. 5, comma 2 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 (accesso generalizzato c.d. FOIA).
- Gestisce gli indirizzi di posta elettronica dedicati all’acceso sul sito web istituzionale dell’Ente.
- Gestisce i procedimenti di accesso generalizzato e documentale di competenza della Direzione Generale.
- Supporta l’attività diretta ad evadere le richieste di accesso civico da parte del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza.
- Coordina e supporta l’attività diretta ad evadere le richieste di accesso generalizzato di competenza dei Settori dell’Ente così come indicato dalla circolare n. 2/2017 del Dipartimento della Funzione pubblica.
- Coordina e supporta l’attività diretta ad evadere le richieste di accesso documentale di competenza delle strutture organizzative dell’Ente.
- Supporta le strutture dell’Ente nel provvedere agli adempimenti in materia di privacy e fornisce assistenza al Responsabile della protezione dei dati personali (data protection officer, DPO) relativamente alle competenze attribuitegli dal regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (GDPR).
- Gestisce gli adempimenti in materia di anticorruzione e trasparenza di competenza del Direttore Generale.