Seduta n. 28 del 13/06/2016 - Diretta testuale

II Commissione

di lunedì 13 giugno 2016

Presidenza del Presidente Giuseppe AIETA

  
11:40

Il Presidente dà avvio ai lavori con l'approvazione dei verbali delle sedute precedenti che sono approvate all'unanimità e con le comunicazioni.

11:43

 Il Presidente chiede l'inversione dei punti all'ordine del giorno e propone di discutere le proposte n. 9 e 10 e, acquisito il parere favorevole della Commissione, inserisce il punto n. 9:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.122/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Approvazione Rendiconto di Gestione dell'ATERP (Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale Pubblica) della provincia di Catanzaro per l'anno finanziario 2013 '  

Interviene l'Ing. Ambrogio Mascherpa, Commissario regionale ATERP (illustra il provvedimento).

Intervengono:
- il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (augura buon lavoro al Commissario, chiede se si intenda continuare con la messa in atto dei progetti, previsti dal governo precedente, relativi all'individuazione degli occupanti e all'accatastamento degli immobili)
- e, per replica, l'ing. Mascherpa (comunica che il progetto è, momentaneamente, bloccato per mancanza di fondi gescap. L'intenzione dell'amministrazione attuale, dichiara, è quella di effettuare la ricognizione col supporto anche della Prefettura, e di procedere con la fase di accatastamento).

11:52

Il Presidente legge le raccomandazioni del Collegio dei revisori dei conti e del Dipartimento regionale e pone ai voti la proposta che viene approvata all'unanimità.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità con le raccomandazioni del Collegio dei Revisori dei conti.

11:56

Il Presidente inserisce il decimo punto all'ordine del giorno

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.125/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Approvazione Rendiconto di Gestione dell'ATERP (Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale Pubblica) della provincia di Cosenza esercizi finanziari dal 2010 al 2013 '  

Interviene l'ing. Mascherpa (conferma anche per il provvedimento in discussione gli obiettivi di cui all'intervento precedente).

Il Presidente pone ai voti la proposta.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

11:57

Il Presidente inserisce l'ottavo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.121/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Approvazione rendiconti di gestione dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente della Calabria (ARPACAL) esercizi finanziari dal 2010 al 2013 '  

Intervengono:
- l'avv. Maria Francesca Gatto, Commissario Straordinario ARPACAL;

- il dott. Pasquale Saragò, Revisore unico dell'ARPACAL.

12:04

Per il Dipartimento Bilancio della regione Calabria, interviene il dott. Luca Buccafurri (comunica che è stato previsto dal Dipartimento Bilancio un format comune per la verifica della rispondenza dei dati di bilancio ed il rispetto dei limiti, ma che l'operazione sul controllo dei limiti di spesa vede il coinvolgimento dei dipartimenti interessati per materia).

Per il Dipartimento Ambiente della regione Calabria, interviene la dott.ssa Elvira Costantino (fa presente che la verifica del Dipartimento riguarda il rispetto dei parametri di spending review. I parametri non sono stati rispettati nel 2009 anche perchè si era in presenza di una norma speciale che giustificava la spesa. Relativamente ai compensi attribuiti agli organi di direzione e controllo, l'attività di verifica è in corso. L'acquisizione del parere dell'Ufficio legislativo non risulterebbe completamente esaustiva. L'Arpacal comunque è stata oggetto di verifica ispettiva da parte del Mef e non sono stati mossi rilievi relativamente alla spesa sul personale. Il Dipartimento comunque è in attesa di acquisizioni di ulteriori dati per ciò che attiene la spesa degli organi di direzione e controllo).

Interviene il dott. Saragò (precisa che gli organi di controllo e direzione di cui alla discussione in atto si riferiscono agli anni pregressi. Conferma lo sforamento dei limiti di spesa fissati della spending review per l'anno 2009 con ricadute nel 2010 e che a partire dal 2011 il costo per il personale è stato alleggerito ed i limiti di spesa rispettati. Sugli organi di controllo si è in presenza di una oggettiva difficoltà interpretativa della normativa di riferimento. Si rimane in attesa di chiarimenti).

12:24

Il Presidente pone ai voti la proposta.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

12:25

Il Presidente inserisce i punti 11 e 12 all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.114/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Bilancio di previsione dell'ARPACAL (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente della Calabria) per l'esercizio finanziario 2015 '  

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.126/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Bilancio di previsione dell'ARPACAL (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente della Calabria) 2016/2018 '  

Intervengono:
- l'avv. Gatto (Commissario Straordinario ARPACAL) (la procedura, dichiara, è stata effettuata e conclusa ai sensi della normativa vigente)
- il dott. Saragò (Revisore unico ARPACAL) (reputa l'approvazione del Bilancio di Previsione necessaria seppur anacronistica)
- il dott. Buccafurri (Dipartimento Bilancio) (condivide le osservazioni del dott. Saragò. Ritiene i valori superati dalla procedure intervenute).
- la dott.ssa Costantino (Dipartimento Ambiente) (trattasi, dichiara, di un parere puramente formale).

12:31

Intervengono
- il consigliere NERI Giuseppe (Democratici Progressisti) (chiede quale sia, a questo punto, l'utilità dell'approvazione del Bilancio di previsione)
- e, per replica, il dott. Buccafurri,
- la dott.ssa Costantino (la mancata approvazione determinerebbe una gestione provvisoria),
- il dott. Buccafurri (l'esercizio puo essere autorizzato per quattro mesi, situazione insanabile)
- ed il dott. Saragò (non procedere alla predisposizione del Bilancio di previsione da parte di Arpacal sarebbe stato un grave errore ed il ragionamento dovrebbe valere anche per il pregresso).

12:41

Il Presidente pone ai voti la proposta di Provvedimento Amministrativo n. 114/10^.

Per dichiarazione di voto, interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (annuncia voto favorevole).

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

Il Presidente pone ai voti la proposta di Provvedimento Amministrativo n. 126/10^.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

12:46

Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.120/10^ di iniziativa del Consigliere F. SERGIO recante: ' Interventi regionali a favore della mobilità sostenibile '  

Il consigliere SERGIO Franco (Oliverio Presidente) illustra la proposta.

Interviene il consigliere GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti).

Per il Dipartimento Bilancio della regione Calabria, interviene il dott. Luca Buccafurri.

13:00

Intervengono i consiglieri:
- ORSOMARSO Fausto (Misto) (propone il rinvio al fine di pervenire all'individuazione delle risorse necessarie ed evitare rilievi da parte del Governo),
- SERGIO Franco (Oliverio Presidente) (accoglie la proposta Orsomarso)
- NERI Giuseppe (Democratici Progressisti) (concorda con la proposta di rinvio e ritiene possa essere ravvisata l'illegittimità trattondosi, quello del bollo auto, un tributo derivato).

Trattazione rinviata.

13:05

Il Presidente inserisce ed illustra il secondo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.144/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Modifiche all'articolo 11 della legge regionale 16 maggio 2013, n. 25 (Istituzione dell'Azienda regionale per la forestazione e le politiche della montagna – Azienda Calabria Verde – e disposizioni in materia di forestazione e di politiche della montagna '  

Per il Dipartimento Organizzazione, Risorse umane e Controlli della regione Calabria, interviene il dott. Sergio Tassone.

Per l'Azienda Calabria Verde, interviene la dott.ssa Lucrezia Zurzolo.

Il Presidente pone ai voti la proposta.

Per dichiarazione di voto, interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (annuncia voto di astensione).

Per il Dipartimento Agricoltura interviene l'avv. Domenico Ferraro.

art. 1 - approvato
art. 2 - approvato
art. 3 - approvato

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso.

La Commissione esprime parere favorevole a maggioranza (con voto di astensione del consigliere Orsomarso)

13:17

Il Presidente inserisce il terzo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.146/10^ di iniziativa dei Consiglieri D. BATTAGLIA, G. AIETA, M. D'ACRI, G. NERI recante: ' Disposizioni in materia di rateizzazione dei debiti tributari e delle relative sanzioni '  

Il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) illustra la proposta.

Per il Dipartimento Bilancio, interviene il dott. Buccafurri.

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto).

Il Presidente sospende brevemente i lavori.

13:23

La seduta è sospesa.

13:33

Riprendono i lavori.

13:34

Interviene il dott. Buccafurri (sentito il dipartimento Bilancio della Giunta regionale e, nonostante sia da ritenersi discrezionale la scelta della missione del programma, indica come ovviare alla mancanza di copertura finanziaria attraverso la correzione delle fonti di finanziamento).

Il Presidente pone ai voti l'articolato:

art. 1 - approvato
art. 2 - approvato
art. 3 - approvato
art. 4 - approvato

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

13:36

Il Presidente pone ai voti il quarto punto all'ordine del giorno:

- Proposta di Legge n.97/10^ di iniziativa del Consigliere G. GIUDICEANDREA recante: " Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 29 marzo 2013, n. 15 (Norme sui servizi educativi per la prima infanzia) "

- Proposta di Legge n.127/10^ di iniziativa del Consigliere A. NICOLÒ recante: " Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 29 marzo 2013, n. 15 (Norme sui servizi educativi per la prima infanzia) "

E' in discussione un testo unificato: Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 29 marzo 2013, n. 15 (Norme sui servizi educativi per la prima infanzia)

Interviene il consigliere GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti).

Il Presidente pone ai voti la proposta.

La Commissione esprime parere favorevole.

13:37

Il Presidente inserisce il sesto punto all'ordine del giorno:

- Proposta di Legge n.134/10^ di iniziativa del Consigliere G. GIUDICEANDREA recante: "Modifiche alla legge regionale 17/2005.(Norme per l'esercizio della delega di funzioni amministrative sulle aree del demanio marittimo)"

- Proposta di Legge n.135/10^ di iniziativa dei Consiglieri D. BEVACQUA,F. ORSOMARSO recante: "Modifiche alla legge regionale 17/2005.(Norme per l'esercizio della delega di funzioni amministrative sulle aree del demanio marittimo)"

E' in discussione un testo unificato: Modifiche alla legge regionale 17/2005.(Norme per l'esercizio della delega di funzioni amministrative sulle aree del demanio marittimo)

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

13:41

Il Presidente inserisce il settimo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.120/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Approvazione Rendiconti di Gestione dell'Agenzia Regionale Calabria per le Erogazioni in Agricoltura (A.R.C.E.A.) esercizi finanziari dal 2011 al 2013 '  

Interviene il Commissario dell'A.R.C.E.A., dott. Maurizio Nicolai.

Intervengono:
- il consigliere GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti),
- per il Dipartimento Agricoltura, l'avv. Ferraro (seppur in presenza di rilievi mossi sul mancato rispetto della spending review, si è registrata una riduzione tendenziale delle spesa per gli anni 2011, 2012, 2013. A fronte del parere espresso dall'Avvocatura regionale che ritiene Arcea, analogamente a tutti gli enti strumentali, sottoposta alla spending review, bisognerebbe, ribadisce, pervenire ad una interpretazione autentica della normativa regionale nella parte in cui autorizza, nei limiti di bilancio dell'agenzia, alla spesa in deroga alle norme limitative cui sono sottoposte gli enti strumentali in genere),
- per il Dipartimento Bilancio, il dott. Buccafurri (una stretta collaborazione tra il dipartimento bilancio ed Arcea, dichiara, ha reso possibile l'acquisizione di dati e la conseguente predisposizione delle tabelle che porteranno all'approvazione dei rendiconti per gli anni 2011, 2012 e 2013)
- il dott. Nicolai (ribadisce che l'attività di Arcea è particolarmente complessa e che l'agenzia non è qualificabile come un qualsiasi altro ente strumentale)
- il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (fa proprio l'intervento del dott. Nicolai, rammenta che l'iniziativa assunta nella legislatura precedente e che ha portato ad una sorta di autonomia nella gestione dei fondi risulta essere fondata e giusta, manca chiarezza sugli atti di indirizzo e di funzionamento. La discussione, conclude, dovrebbe essere portata su altri tavoli).
- la dott.ssa Alessandra Celi (ritiene l'operato dell'Agenzia positivo, fa presente che la predisposizione del bilancio scaturisce da una stretta collaborazione tra i dipartimenti interessati ed Arcea)

14:06

Intervengono i consiglieri GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti) (propone di pervenire, nella seduta odierna, all'approvazione del provvedimento e, contestualmente pensare alla predisposizione di una proposta di interpretazione autentica della norma), D´ACRI Mauro (Oliverio Presidente) (sottolinea, alla stregua di quanto ha fatto il Commissario Nicolai, la differenza sostanziale tra l'agenzia e gli altri enti strumentali della Regione e la dipendenza diretta della stessa dall'Unione europea).

Il Presidente pone ai voti la proposta.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

14:10

Il Presidente inserisce, illustra e pone ai voti il quinto punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.99/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Primi interventi per favorire la costituzione della Città Metropolitana di Reggio Calabria.'  

La Commissione esprime parere favorevole a maggioranza (con voto di astensione del consigliere Orsomarso).

14:11

Il Presidente inserisce l'ultimo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.126/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Modifiche alla legge regionale 23 aprile 2009, n. 14 (Nuova disciplina per l'esercizio dell'attività agrituristica, didattica e sociale nelle aziende agricole) '  

Per il Dipartimento Agricoltura, interviene la dott.ssa Alessandra Celi.

Per il Dipartimento Bilancio, interviene il dott. Luca Buccafurri (esprime parere favorevole, ritiene, però, necessaria la specificazione che la partecipazione alla Commissione di cui all'art. 1 della proposta è a titolo gratuito).

Il Presidente dà lettura di un emendamento che recepisce l'indicazione del Dipartimento Bilancio.

Intervengono:
- per il Settore Legislativo del Consiglio regionale il dirigente dott. Antonio Cortellaro (ritiene necessaria apportare una modifica all'art. 14 e, pertanto, se la Commissione lo ritenesse opportuno, pervenire ad un rinvio)
- e, per replica, la dott.ssa Celi (concorda sui dubbi espressi dal Settore Legislativo, ma ritine necessaria l'immediata approvazione della proposta per andare incontro e dare risposte alle attività agrituristiche).

Il Presidente pone ai voti l'articolato:

art. 1 - approvato per come emendato
art. 2 - approvato
art. 3 - approvato
art. 4 - approvato
art. 5 - approvato
art. 6 - approvato
art. 7 - approvato
art. 8 - approvato
art. 9 - approvato
art. 10 - approvato
art. 11 - approvato

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso per come emendata.

La Commissione esprime parere favorevola all'unanimità.

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

14:13

La seduta è tolta.