Seduta n. 4 del 14/04/2021 - Diretta testuale

VI Commissione

di mercoledì 14 aprile 2021

Presidenza del Presidente 

  
11:09

Il Presidente dà avvio ai lavori con la lettura e l'approvazione del verbale della seduta precedente. Comunicazioni.

11:14

Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno:

Audizioni sullo stato di emergenza della filiera turistica in Calabria

Interviene il Presidente MOLINARO Pietro Santo (Lega Salvini)

11:16

Viene audito il dott. Giovanni Giordano, Presidente regionale di Turismo Confapi Calabria

11:30

Viene audito il dott. Massimo Falbo, Unindustria turismo Calabria

11:44

Viene audito il dott. Dino De Santo, Presidente regionale di Assoviaggi - Confesercenti Calabria

11:56

Viene audito il dott. Danilo Parentela, Delegato regionale di FTO CALABRIA, Confcommercio

12:06

Interviene il consigliere CRINO´ Giacomo Pietro (Casa delle libertà)

12:14

Interviene il dott. Danilo Parentela

12:15

Interviene il dott. Massimo Falbo

12:22

Interviene il consigliere MINASI Clotilde (Lega Salvini)

12:27

Interviene il consigliere PITARO Vito (Jole Santelli Presidente)

12:34

Interviene il dott. Dino De Santo

12:36

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia)

12:43

Interviene il dott. Giovanni Giordano

12:45

Interviene il dott. Danilo Parentela

12:47

Interviene il Presidente

12:50

Interviene il consigliere PITARO Vito (Jole Santelli Presidente)

12:51

Sull'ordine dei lavori, il Presidente propone l'inversione dei punti all'ordine del giorno. La Commissione approva.

12:53

Interviene l'ing. Salvatore Siviglia, Dirigente dell'U.O.A. Politiche della Montagna, foreste e forestazione, difesa del suolo (è un atto finalizzato all'avvio dell'attività forestazione, importante strumento di programmazione e di pianificazione di tutte le attività per il 2021 e il 2022. Lo strumento non viene approvato entro l'anno solare. La novità, oltre alla tutela dei boschi e la difesa del suolo, sta nella previsione di bacini idrografici e di interventi per macroaree. Nel corso degli anni passati si faceva progettazione per singoli comuni, per circa 900 progetti all'anno, con notevole dispendio di energia. Attraverso l'intervento per macroaree, mettendo assieme ed a regime tutte le conoscenze, gli interventi saranno tanto più efficaci quanto più collegati tra di loro. La forestazione andrebbe valorizzata e rilanciata, spese, in passato, cifre esorbitanti che non hanno sortito gli effetti sperati, si è ritenuto, pertanto, di mettere assieme interventi strutturali e di manutenzione. Necessari 250 milioni di euro, il piano è di 146 milioni, dunque, risorse limitate per il raggiungimento degli obiettivi).

13:07

Interviene l'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare, Politiche sociali e per la famiglia, avv. Gianluca Gallo. (ritengo che la forestazione abbia enormi margini di crescita, poco utilizzati, e che devono vedere una nuova stagione. I boschi di proprietà pubblica debbono essere utilizzati a vantaggio dei calabresi. Pochi i forestali e poche le risorse a causa di un taglio di fondi per il settore. Si sta cercando di interloquire con Governo per avere il ripristino dei contributi. La polemica per il ricorso alla cassa integrazione a causa del covid è inappropriata, perchè resasi necessaria anche a causa dei contagi tra gli operatori del settore. Serie difficoltà anche per il pagamento delle spettanze. Per un effettivo rilancio del settore è stato chiesto al commissario di Calabria Verde che nel piano attuativo venga inserita la previsione di un'azione finalizzata al recupero di risorse attraverso il taglio del bosco ed il conseguente incremento della filiera bosco/legno. Difficile individuare le squadre per gli interventi per gli incendi boschivi. Serve a tale proposito un approccio diverso di dissuasione per i piromani attraverso l'intervento di natura tecnologica finalizzao ad evitare gli incendi. Necessario intraprendere un percorso nuovo ed usare un approccio diverso. Il contributo regionale di 56 milioni di euro rimane, comunque, invariato).

13:16

Interviene il consigliere CRINO´ Giacomo Pietro (Casa delle libertà) (ringrazia l'assessore per aver garantito la sua presenza unitamente ai funzionari del dipartimento agricoltura. Ringrazia gli operatori del settore per il lavoro svolto e per la dimostrazione di serietà, stigmatizza l'assenza dei consilieri di minoranza).

13:19

Interviene il Presidente (reputa il lavoro fatto importante. Entra nel merito del provvedimento, chiede si tenga conto di alcuni rilievi che illustra e che sono relative al paragrafo 5.8, apprezzato l'intervento ed il numero di progetti sul territori per oltre un miliardo e mezzo, raccomanda una maggiore visibilità. Sugli interventi idrogeologici i programmi sono aperti e raccomanda una incisiva accelerazione. Chiede di fare della precisazioni sul paragrafo 7.9 relativamente alla esclusione dei cinghiali. Nella capitolo riservato alla lotta fitosanitaria si parla della processionaria e sarebbe opportuno prevedere delle risorse per avviarne la lotta. Necessario il servizio di monitoraggio dei corsi d'acqua il monitoraggio dei corsi fluviali e la messa in sicurezza dei corsi corsi d'acqua, anche con l'uso del recovery plan. Bisognerebbe, infine, finanziare il piano anche con la filiera bosco/legno e necessaria , ove è previsto il ricorso ai fondi comunitari, una semplificazione per l'utilizzo degli stessi).

13:29

Interviene l'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare, Politiche sociali e per la famiglia, avv. Gianluca Gallo (concorda con quanto richiesto. Sulla processionaria precisa che ha chiesto l'intervento di contrasto al parassita che mette a rischio i boschi. C'è stato un approccio scientifico e coinvolta l'università e dal bilancio risicato di Calabria Verde si evincerà un intervento in merito. La mission di Calabria Verde deve cambiare è necessario individuare da subito un percorso e i fondi per consentire a Calabria Verde e Consorzi di bonifica azioni di prevenzione del rischio idrogeologico e sorveglianza idraulica. Necessaria una programmazione con interventi periodici e costanti)

13:34

Il Presidente pone ai voti il parere

La Commissione esprime parere favorevole.

13:35

Il Presidente inserisce il sesto punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.38/11^ di iniziativa dei Consiglieri D. BEVACQUA, C. GUCCIONE, N. IRTO, L. NOTARANGELO, L. TASSONE recante: ' Normativa quadro per la gestione integrata multilivello del comparto pesca '  

Interviene l'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare, Politiche sociali e per la famiglia, avv. Gianluca Gallo (esprime il proprio favore all'inserimento in discussione della proposta, su richiesta del PD, considerata la necessità di intervenire nel settore. Assenti i consiglieri di minoranza, opportuno rinviare il punto. Comunica che da un colloquio col ministro Gelmini, considerato il momento storico, nulla osta alla trattazione di problematiche di impellenti)

13:38

Interviene il Presidente che propone il rinvio della trattazione

Trattazione rinviata.

13:38
13:40

Interviene il dott. Giuseppe Oliva, Commissario Straordinario dell'Azienda Calabria Verde (l'organizzazione burocratica di Calabria Verde non era in linea con le modifiche normative intervenute. Il provvedimento riguarda l'attività amministrativa. L'atto aziendale andava aggiornato e, pertanto, viene riproposta una nuova organizzazione in ottemperanza alla normativa vigente attraverso la riduzione dei distretti e della dotazione organica. La struttura consentirà una maggiore funzionalità, previsti sette settori funzionali (la norma ne prevede 14); un settore per il demanio regionale, centrale per le politiche regionali relativamente alla tutele idrogeologica, faunistica; il settore difesa, servizio antiincendio, sistema a se stante, ed un settore per il monitoraggio e sorveglianza idraulica. Chiesto all'Aran un parere sull'inquadramento del personale)

13:56

Interviene il dott. Giacomo Giovinazzo, Dirigente generale del Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari (l'accorpamento della forestazione all'agricoltura ha consetito di intervenire su alcuni aspetti quale quello idrogologico in maniera organica. La forstazione e Calabria Verde non solo solo i forestali, ma anche 800 dipendenti non forestali (ex dipendenti Afor, dipendenti ex comunità montana, lpu, lsu) che potranno dare un supporto notevole al piano di forestazione)

Il Presidente rinvia il punto e l'audizione della UIL al 26 aprile. Chiede, prima di inserire il punto successivo, delucidazioni sulla pianta organica.

14:01

Interviene il dott. Giuseppe Oliva (fornisce i chiarimenti richiesti)

14:04

Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:

Parere n.7/11^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Approvazione Piano Esecutivo Annuale d'Immagine e Promozione Turistica 2020 ex art. 4 della l.r. 8/2008 '  

Interviene il Presidente Molinaro che relaziona sul punto (fa un breve excursus sull'iter del provvedimento, dà lettura di una nota inviata dal direttore del dipartimento turismo, dott.ssa Montillo, che, richiamando la normativa vigente, rivendica la possibilità, per la Giunta regionale, trascorsi i trenta giorni senza che il parere venga esitato da parte della Commissione, di procedere con gli adempimenti di propria competenza)

14:09

Interviene l'avv. Sergio Lazzarino, Dirigente Settore Assistenza Giuridica

14:13

Interviene il Presidente MOLINARO Pietro Santo (Lega Salvini) (illustrate le criticità presenti nel piano 2020 che ha attivato un solo macro ambito sui quattro previsti e che neppure quello attivato è coerente col piano, ribadito che il monitoraggio del 2020 sarà contenuto nel piano del 2021 e che, dunque non sono state date risposte di merito, ritiene che la commisione debba determinarsi ed esitare il parere di propria competenza)

14:19

Interviene il consigliere PITARO Vito (Jole Santelli Presidente) (preso atto di quanto ribadito dalla dott.ssa Montillo nella sua nota e della impossibilità di interferire sull'operato della Giunta regionale, ritiene possibile astenersi dall'esitare il parere)

14:20

Interviene il consigliere CRINO´ Giacomo Pietro (Casa delle libertà) (non essendo, il termine, perentorio, ritiene non possa valere il princio del silenzio/assenso)

14:22

Interviene il consigliere PITARO Vito (Jole Santelli Presidente) (ribadisce il concetto espresso in precedenza)

14:22

Interviene l'avv. Sergio Lazzarino

14:24

Interviene il consigliere CRINO´ Giacomo Pietro (Casa delle libertà) (precisa che i casi di silenzio/assenso devono essere "tipizzati" e che, pertanto, la mancata esitazione del parere non si configura come silenzio/assenso)

14:25

Interviene l'avv. Sergio Lazzarino

14:27

Interviene il consigliere PITARO Vito (Jole Santelli Presidente) (ritiene che non ci siano le condizioni per l'esitazione del parere positivo o negativo e che pertanto l'astensione sia l'unica strada da intraprendere)

14:28

Interviene, per dichiarazione di voto, il consigliere CRINO´ Giacomo Pietro (Casa delle libertà) (concorda con quanto proposto dal consigliere Pitaro relativamente all'esitazione di un voto di astensione)

14:29

Interviene il Presidente Molinaro (dà mandato alla struttura burocratica di redigere un documento esplicativo dell'andamento dei lavori e dei rilievi mossi)

14:32

Intervengono il consigliere Pitaro e il consigliere Crinò

14:33

Interviene il Presidente Molinaro che propone il rinvio della trattazione dei pareri n. 7/11^ e n. 8/11^ (posto al terzo punto dell'ordine del giorno)

Trattazione rinviata.

14:38

Il Presidente inserisce il punto all'ordine del giorno:

Parere n.11/11^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Approvazione Piano Esecutivo Annuale d'Immagine e Promozione Turistica 2021 '  

Interviene il Presidente Molinaro (fa presente che la dott.ssa Montillo ha dichiarato, nella nota trasmessa, che per il piano del 2021 non si sarebbe avvalsa del silenzio assenso e che, pertanto, il parere dovrà essere esitato)

14:44

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) (ritiene necessario esitare il parere, qualunque esso sia. La Commissione deve esercitare il proprio ruolo. Non esistono problemi procedurali, se un problema può esserci è solo ed esclusivamente di natura politica)

14:47

Interviene il consigliere PITARO Vito (Jole Santelli Presidente) (dalla normativa richiamata si evince l'irrilevanza del parere esitato non in tempi utili. La discussione non può che avere rilevanza politica)

14:49

Interviene il Presidente MOLINARO Pietro Santo (Lega Salvini) (la Commissione, dichiara, dovrà esprimersi sul Piano annuale ed il parere deve essere esitato, ha il dovere di approfondire, discutere sugli atti e pervenire ad una decisione, indipendentemente dal giudizio della Giunta. Opportuno, pertanto, entrare nel merito del provvedimento pur non potendo incidere)

14:52

Interviene il consigliere CRINO´ Giacomo Pietro (Casa delle libertà) (prende atto della decisione della presidenza, esprime il voto contrario non alla portata del provvdimento, ma per il metodo non rispettoso delle richieste pervenute dalla Commissione)

14:54

Il Presidente pone ai voti il parere ed esprime voto contrario

14:54

Interviene il consigliere PITARO Vito (Jole Santelli Presidente) per dichiarazione di voto (pur condividendo il parere contrario per il metodo, esprime parere favorevole)

14:55

La Commissione esprime parere contrario

14:56

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta.