Seduta n. 2 del 01/04/2015 - Diretta testuale

II Commissione

di mercoledì 1 aprile 2015

Presidenza del Presidente Giuseppe AIETA

  
16:28

Il Presidente dà avvio ai lavori con l'approvazione del verbale della seduta precedente e le Comunicazioni.

(Preliminarmente, stigmatizza il ritardo dell'avvio dei lavori a causa del protrarsi,oltre l'orario programmato, dei lavori delle Commissioni che hanno preceduto la seduta in corso. Chiede che dell'incresciosa situazione venga informato il Segretario generale).

Il Presidente inserisce ed illustra il primo punto all'ordine del giorno:

Parere n.1/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: 'Risorse rinvenienti dalla riduzione del cofinanziamento nazionale, per effetto della II fase del processo di revisione del POR Calabria FESR 2007/2013, approvata dalla Commissione Europea con decisione C(2014) 8746 final del 18.11.2014. Costituzione Fondo Unico PAC'  

Interviene l'Autorità di Gestione POR FESR 2007-2013, dott. Fortunato Varone.

16:36

Interviene il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) (chiede, relativamente ai progetti di importanza strategica quali l'aerostazione di Lamezia Terme e la Gallico-Gambarie, quali siano i tempi di attuazione).

Per replica il dott. Fortunato Varone (l'attuazione del progetto sulla nuova aerostazione di Lamezia Terme e la Gallico-Gambarie è previsto per il 2017. Non potendo essere inserito nella programmazione 2014/2020 è stato inserito nel POC)

Il Presidente pone in votazione il parere.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

Per dichiarazione di voto, interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto).

16:42

Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:

Informativa dell'Autorità di Gestione POR FESR 2007-2013 sullo stato di attuazione della programmazione comunitaria

Interviene il dott. Fortunato Varone.

Intervengono il Presidente e, per replica, il dott. Varone.

16:51

Il Presidente propone l'inversione dell'ordine del giorno (la Commissione esprime parere favorevole) ed inserisce il sesto punto all'ordine del giorno:

Parere n.2/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: 'Rimodulazione del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007/2013. Delibere CIPE 62/2011, 78/2011, 7/2012, 89/2012. Proposta di riassegnazione delle somme a norma dei punti 2.3 e 2.4 della Delibera CIPE 21/2014. Proposta di rimodulazione delle assegnazioni di cui alla Delibera CIPE 89/2012'  

Il Presidente illustra il parere, chiede quale sia il metodo alla base dell'elaborazione della deliberazione.

Per il Dipartimento Infrastrutture e Trasporti della regione Calabria, interviene il dirigente ing. Pallaria.

(A fronte di una dotazione finanziaria di circa 2 miliardi di Euro, le successive iniziative legislative - Legge di Stabilità, Sblocco Italia - hanno dato la possibilità di destinare le risorse per ottemperare a disposizioni di legge. Il metodo usato ha tenuto conto degli interventi che non sarebbero potuti rientrare nella nuova programmazione - es. costruzione strade - . Elenca i refusi presenti nella deliberazione).

17:07

Intervengono, ripetutamente, il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (critica il metodo utilizzato) e, per replica, l'ing. Pallaria.

17:19

Interviene il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) (considerato che ad ogni rinvio segue una rimodulazione degli interventi, chiede cosa bisognerebbe fare per ovviare a tutto ciò. Consiglia una nuova impostazione. Chiede chiarimenti su alcuni interventi relativi alla metropolitana di Reggio Calabria, al finanziamento dei lavori per le dighe del Menta e del Metramo).

17:21

Per replica, l'ing. Pallaria.  

(Il progetto della metropolitana di Reggio Calabria era suddiviso in dieci interventi, alcuni dei quali da considerarsi maturi per un ammontare di 37 milioni di euro. Per i restanti sarà possibile trovare una sponda nella programmazione 2014/2020).

17:28

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra) (chiede delucidazioni relativamente ai finanziamenti destinati agli interventi propedeutici all'utilizzo della Diga del Metramo)

Per replica, l'ing. Pallaria (riferisce che il progetto della diga del Metramo era stato inserito nella legge obiettivo e, a seguito della stipula di un programma quadro con il Governo, aveva ottenuto un finanziamento pare a 18 milioni di Euro gestiti dal Consorzio di Bonifica. La gestione ha visto l'insorgere di notevoli problematiche. Allo stato esistono una serie di manifestazioni d'interesse la cui validità sarà verificata).

 

17:33

Il Presidente pone ai voti il parere.

La Commissione esprime parere favorevole a maggioranza.

(con riserva di integrare i refusi indicati dall'ing. Pallaria)

17:35

Il Presidente inserisce ed illustra il terzo ed il quarto punto all'ordine del giorno:

Esame, ai sensi dell'art. 2 della l.r. n. 3/2007, della COM (2014) 910 final "Programma di lavoro della Commissione Europea per il 2015"

Esame, ai sensi dell’art. 2 della l.r. n. 3/2007, della COM (2015)10 final Proposta di regolamento sul Fondo europeo per gli investimenti strategici (Piano Juncker).  

Il Presidente propone il rinvio per ulteriore approfondimenti.

Per chiarimenti di natura procedurale, interviene il Dirigente della Commissione, dott. Maurizio Priolo (avendo, la proposta di regolamento, quale finalità l'istituzione di un fondo europeo per gli investimenti ed essendo un target che interessa le aree forti dell'Europa, sarà opportuno programmare una serie di audizioni ed inviare la proposta in oggetto al partnerariato socio-econoomico per eventuali iniziative).

Trattazione rinviata.

17:44

Il Presidente, su richiesta del consigliere proponente Cannizzaro, rinvia il quinto punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.10/10^ di iniziativa del Consigliere F. CANNIZZARO recante: 'Norme per la disciplina, la tutela e la valorizzazione dell'apicoltura calabrese'  

Trattazione rinviata.

17:45

La seduta è tolta.