Seduta n. 25 del 19/09/2016 - Diretta testuale

IV Commissione

di lunedì 19 settembre 2016

Presidenza del Presidente Domenico BEVACQUA

  
12:18

Il Presidente dà avvio ai lavori con le comunicazioni, preliminarmente, invita la Commissione ad osservare un minuto di silenzio in memoria del Presidente emerito della Repubblica Carlo Azelio Ciampi, recentemente deceduto.

Comunicazioni - seguito.

Il Presidente inserisce ed illustra il primo punto all'ordine del giorno:

ESAME ABBINATO

- Proposta di Legge n.109/10^ di iniziativa del Consigliere G. GIUDICEANDREA recante: " Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 21 agosto 2007, n. 18 e s.m.i. (Norme in materia di usi civici) "
- Proposta di Legge n.129/10^ di iniziativa del Consigliere M. D'ACRI recante: " Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 21 agosto 2007, n. 18 (Norme in materia di usi civici) "
Relatore: D. BEVACQUA

12:22

Interviene l'avv. Domenico Ferraro, dirigente del Settore 3 del Dipartimento Agricoltura, in sostituzione del dirigente del Dipartimento ing. Carmelo Savino.

Il Presidente pone a votazione i singoli articoli:
Art. 1 - approvato all'unanimità
Art. 2 - approvato all'unanimità
Art. 3 - approvato all'unanimità

e la proposta di legge nel suo complesso.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

12:26

Il Presidente inverte i punti all'ordine del giorno ed inserisce il terzo punto:

Audizioni su:

Rischio sismico in Calabria prevenzione e salvaguardia del territorio - Dissesto idrogeologico

Interviene il Presidente (invita i tecnici presenti a fare una fotografia reale del territorio per consentire la predisposizione di azioni e la programmazione di un prcorso da seguire e degli obiettivi da raggiungere nel breve e lungo periodo, attraverso la partecipazione attiva di tutti i soggetti interessati).

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Misto) (apprezza l'iniziativa, ritiene necessario individuare il percorso da seguire che è arduo, dichiara. poichè gli angoli visuali sono diversi e diverso il modo di approcciare la problematica).

12:45

Viene audito il prof. Roberto Musmanno, assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria.

12:51

Interviene il Presidente.

Viene audito il dott. Carlo Tansi - Responsabile U.O.A. "Protezione Civile" Calabria (mette in risalto il lavoro sinergico dei dipartimenti. Fa presente che si sta pervenendo alla distribuzione di mezzi di pretezione civile nelle città di Reggio Calabria e Cosenza, zone particolarmente esposte a rischio sismico. Il Rapporto Barberi è posto a base per l'individuazione delle criticità. La pianificazione emergenza comunale è la diffusione di un applicativo che guidi verso i punti più sicuri in caso di emergenza. Richiama l'attenzione allo stato dei fiumi e la necessità che si prevenga alla coordinazione degli operali forestali).

13:00

Viene audito l'ing. Domenico Pallaria, Direttore Generale Dipartimento Lavori Pubblici della Regione Calabria.

13:13

Intervengono il Presidente, l'Ing. Pallaria (illustra lo stato dell'arte delle azioni messe in atto da parte dei soggetti interessati, dei limiti normativi e delle difficoltà degli enti localirelativamente all'individuazione di risorse umane e materiali da destinare alla prevenzione sismica ed idrogeologica, si sofferma, inoltre, sulle reali difficoltà di utilizzazione delle risorse. La regione, dichiara, ha previsto l'istituzione di una struttura regionale di supporto ai Comuni attraverso l'individuazione di esperti interni all'amministrazione, ma utilizzati in ambiti diversi).

13:19

Interviene l'ing. Giuseppe Iiritano, Dirigente del settore 5 del Dipartimento Infrastrutture, Lavori Pubblici, Mobilità (risponde al quesito posto dal presidente della Commisione relativamente alle risorse destinate alla prevenzione puntualizza che per la spesa dei 114 milioni è previsto un programma di intervento su tre livelli:microzonazione, edifici strategigi e formazione. Illustra lo stato dell'arte e le criticità che nel tempo si sono appalesati e che hanno reso difficile l'utilizzazioine delle risorse).

13:31

Intervengono il Presidente ed il consigliere NERI Giuseppe (Democratici Progressisti) (chiede una maggiore puntualizzazione sulle risorse utilizzate e sulla destinazione delle stesse).

Per replica, interviene l'ing. Pallaria.

13:36

Interviene l'assessore Musmanno (chiarisce che la difficoltà di pervenire allaspesa delle risorse l'incapacità della spesa è dovuta all'incapacità da parte dei Comuni di effettuare studi ammissibili dal punto di vista tecnico. Per ovviare a ciò la Regione ha programmato corsi di formazione destinati ai soggetti preposti agli atti propedeutici agli studi alla progettazione ed alla conseguente spesa delle risorse).

13:41

Interviene l'Ing. Salvatore Siviglia, Segretario Generale Autorità di Bacino regionale.

13:48

Intervengono i consiglieri:
- ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra) (reputa prioritaria l'individuazine di un punto di partenza e la previsione di modalità per pervenire in tempi brevi alla spesa, ma più significativamente al raggiungimento degli obiettivi)
- TALLINI Domenico (Misto) (manifesta perplessità sulla concentrazione di mezzi nelle province di Reggio Calabria e Cosenza, ritiene necessaria l'individuazione di risorse specifiche e tecnicamente valide. Critica le modalita seguite, da parte della Protezione Civile, sulla predisposizione delle gare di appalto per la manutenzione dei mezzi di protezioni civile).

Il Presidente comunica che gli auditi saranno riconvocati nel mese di Dicembre p.v. per riferire sullo stato dell'arte delle azioni messe in campo.

14:01

Il Presidente inserisce il punto all'ordine del giorno:

Parere n.18/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: " Approvazione schema di regolamento di attuazione di cui all'articolo 40 bis, comma 5, della legge regionale 16 aprile 2002, n. 19 - Documento d'indirizzo per l'attuazione dei contratti di fiume e per il relativo programma per la promozione e il monitoraggio "

Relatore: D. BEVACQUA

Interviene il Prof. Francesco Rossi, Assessore Pianificazione Territoriale e Urbanistica della Regione Calabria (contratto di fiume, dichiara, si innesca perfettamente nell'azione diretta alla difesa del suolo ed alla tutela idrogeologica poichè prevede la partecipazione delle popolazioni alla messa in sicurezza dei territori)

Il Presidente pone ai voti il parere

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

14:07

Il Presidente inserisce il quarto punto all'ordine del giorno:

Emergenza inquinamento ambientale relativa al c.d. "Canalone di San Ferdinando"

Interviene il Presidente.

Vengono audite:
- la dott.ssa Vittoria Barbalace, in rappresentanza del "Comitato 7 agosto San Ferdinando";
- la dott.ssa Maria Francesca Gatto, Commissario Straordianrio Arpacal;
- la dott.ssa Letteria Settieri, dirigente del Servizio Tematico Acque del Dipartimento Provinciale di Reggio Calabria;
- la dott.ssa Angela Cardile, Dirigente del Servizio Suolo e Rifiuti del Dipartimento Provinciale di Reggio Calabria;
- l'avv. Giovanna Chilà, Responsabile dell'Ufficio legale dell'Autorità Portuale.

14:41

Interviene il consigliere NERI Giuseppe (Democratici Progressisti).

Interviene la dott.ssa Antonella Rizzo, assessore alla Tutela dell'Ambiente della Regione Calabria (illustra le modalita ed i tempi di intervento della Regione per la gestione del dersamento di idrocarburi in zona San Ferdinando. Dalle analisi effettuate dagli organismi preposti non risulta essere in presenza di un disastro ambientale. Sulla gestione del canale è stata richiamata la IAM e prevista la videosorveglianza dello stesso).

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra) (obiettivo è individuare le responsabilità chiede alla presidenza di prevedere una ulteriore audizione con il coinvolgimento di IAM e CORAP).

Il Presidente porta a sintesi i vari interventi, invita i vari organismi a vigilare e continuare con il monitoraggio del territorio e delle acque. Accoglie la proposta Arruzzolo.

15:00

Interviene il Presidente

15:04

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta.