CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA
Seduta n. 52 del 21/05/2018 - Diretta testuale e streaming



DIRETTA DALL'AULA - 52^ SEDUTA

di lunedì 21 maggio 2018

Presidenza del Presidente Nicola IRTO

  

Il Presidente dà avvio ai lavori con la lettura e l'approvazione del verbale della seduta precedente

Comunicazioni all'Aula

Interviene il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (chiede l'inserimento di un Ordine del Giorno).

Il Presidente ricorda che è necessario che l'Ordine del Giorno sia firmato dai 2/3 dei consiglieri, in caso contrario l'Ordine del Giorno verrà calendarizzato in sede di Conferenza dei Capigruppo.

Interviene il consigliere CANNIZZARO Francesco (Casa delle libertà) (rivolge un saluto all'Aula e comunica che nei prossimi giorni formalizzerà le proprie dimissioni da consigliere regionale ai sensi della normativa vigente, stante la sua elezione al Parlamento della Repubblica. Ringrazia il Presidente per il ruolo sin qui svolto con grande puntualità e saggezza politica. Saluta i componenti l'Ufficio di Presidenza, i Presidenti dei gruppi consiliari e delle commmisioni consiliari, i componenti la Giunta regionale, i consiglieri e la struttura burocratica del Consiglio regionale. Assicura il suo impegno, da neoparlamentare, per la Calabria ed i calabresi tutti).

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (per conto della consigliera Ferro, assente, comunica che la stessa nei prossimi giorni eserciterà l'opzione ai sensi della normativa vigente).

Il Presidente pone ai voti la proposta di provvedimento amministrativo 212/10

Interviene per dichiarazione di voto il consigliere TALLINI Domenico (Forza Italia) (ringrazia il consigliere Cannizzaro per il saluto, per l'apporto dato da consigliere regionale e per l'impegno che metterà nell'espletamento del mandato parlamentare. Ringrazia la consigliera Ferro per l'impegno profuso e per le battaglie condivise).

Interviene il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà) (ringrazia i consiglieri Cannizzaro e Ferro non solo per l'apporto dato in qualità di consiglieri regionali, ma anche per il massimo impegno che sicuramente non faranno mancare da parlamentari al servizio della Calabria).

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra) (augura buon lavoro ai consiglieri, che i calabresi hanno scelto quali degni rappresentanti della Calabria in Parlamento. Li ringrazia per l'apporto dato al Consiglio regionale, per la dedizione dimostrata nei confronti delle istituzioni e per il lavoro profuso).

Il Consiglio approva

Il Presidente inserisce il secondo primo punto all'ordine del giorno:

Mozione N. 99 di iniziativa del Consigliere Esposito "Sullo stato di attuazione della Rete Oncologica Calabrese Hub & Spoke ad integrazione territoriale"

Illustra il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra)

Il Presidente pone ai voti la mozione

Il Consiglio approva

Il Presidente inserisce il terzo punto all'ordine del giorno:

Mozione n.103/10^ di iniziativa del Consigliere S. ESPOSITO recante: "Istituzione del Centro Regionale di Farmacovigilanza"

Illustra il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra)

Interviene il Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio (annuncia voto a favore per un settore la cui centralità si accentuerà in futuro, non a caso, infatti, il Fondo Sanitario Nazionale ha previsto fondi specifici. Rassicura che il Governo regionale individuerà e garantirà tutte le professionalità per il raggiungimento degli obiettivi).

(Presidenza del Questore Neri)

Il Presidente pone ai voti la mozione

Il Consiglio approva

Il Presidente inserisce il quarto punto all'ordine del giorno:

Mozione n.112/10^ di iniziativa del Consigliere O. GRECO recante: "Sul miglioramento e sostentamento del Parco Astronomico Lilio di Savelli."

Illustra il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente)

Interviene il Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio (ringrazia il consigliere per aver posto la tematica all'attenzione del Consiglio regionale. Esprime parere favorevole, ritiene assolutamente necessario mettere in campo tutte le azioni utili per rendere ancor più attrattivo dal punto di vista turistico e culturale il Parco, ma anche tutte le altre realtà che svolgono un ruolo analogo, che mira alla divulgazione scientifica, anche a scopo didattico)

Il Presidente pone ai voti la mozione

Il Consiglio approva

Il Presidente inserisce il sesto punto all'ordine del giorno:

Ordine del giorno di iniziativa del Consigliere regionale Gallo "Sulle conseguenze dell'eliminazione dei dazi sulle importazioni di olio extravergine dalla Tunisia"

Illustra il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà)

Interviene il Presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio (condivide le preoccupazioni emerse dall'ordine del giorno al punto che da parte della Giunta regionale è stata assunta un'iniziativa forte attraverso: 1) la tracciabilità del prodotto; 2) interventi in direzione del sostegno ai produttori (una prima risposta da parte della Commissione europea è stata data attraverso la costituzione di un fondo per la destinazione di risorse ai paesi produttori di olio. La discussione rimane comunque aperta, dichiara, poichè le regioni del sud sono quelle più penalizzate e, dunque, è necessario tenere alta l'attenzione).

(Presidenza del Presidente Irto)

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del giorno.

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce il settimo punto all'ordine del giorno:

Ordine del giorno di iniziativa dei Consiglieri Sergio e Scalzo "Sui lavoratori Contact Center di Poste italiane di Lamezia Terme"

Illustra il consigliere SERGIO Franco (Oliverio Presidente)

Interviene l'Assessore al Lavoro e welfare, dott.ssa Angela Robbe (comunica che è già stato previsto un incontro con i dirigenti e sono state avviate le iniziative per affrontare e la problematica).

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del giorno

Il Consiglio approva

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (ritiene che, su questo tema specifico, ma anche sulla sanità, sia arrivato il momento di mettere in campo azioni che vedano la partecipazione unitaria di maggioranza ed opposizione. E' necessario, dichiara, che per la Calabria"agricola" si pervenga alla rinegoziazione di alcune decisioni dell' UE ed alla rivisitazione di alcuni provvedimenti).

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (comprende e fa proprie le preoccupazioni di cui all'Ordine del Giorno, ma ritiene necessario prendere atto delle responsabilità e degli errori di tutti. In passato, dichiara, molte iniziative sono state avallate con molta leggerezza e nell'assoluta assenza di strategie compatibili con le risorse disponibili).

Interviene il consigliere D´ACRI Mauro (Oliverio Presidente) (ringrazia i firmatari della mozione. Grande e costante, definisce, l'impegno del governo regionale per portare a casa i finanziamenti. E, parimenti, ritiene importante che ciascuna delle 94000 aziende abbia ricevuto i finanziamenti).

Interviene il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà)

Interviene il consigliere D´ACRI Mauro (Oliverio Presidente)

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del giorno

Il Consiglio approva

Il Presidente inserisce il nono punto all'ordine del giorno

Ordine del giorno di iniziativa dei Consiglieri regionali Gallo, Orsomarso, Tallini "Sulla riorganizzazione del sistema di interventi e servizi sociali"

Illustra il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà)

Interviene il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente) (annuncia la presentazione di una mozione - che illustra - sulle politiche sociali che parte dall'analisi reale del fabbisogno del comune presso cui continua ad essere amministratore e dei comuni limitrofi. L'obiettivo è rivedere le norme attuative della legge regionale n.23 del 2003, afferma, e mettere al centro le strutture socio-assistenziali per consentire il miglioramento delle offerte dei servizi e non mettere i comuni nelle condizioni di non esercitare una propria prerogativa).

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (ritiene necessario fare un distinguo e non addossare all'amministrazione regionale responsabilità che andrebbero ricercate altrove).

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (condivide il portato dell'Ordine del Giorno, ritiene necessario che la problematica sia attenzionata da parte della Giunta al fine di capire cosa manchi, quali "qualità" difendere e con quali risorse garantirle. Ritiene necessario, inoltre, adottare una strategia comune per contrastare la politica statale).

Interviene l'assessore al Lavoro e Welfare, dott.ssa Angela Robbe (acquisita la decisione del Consiglio di Stato, a seguito del ricorso al Tar da parte di alcuni comuni per il mancato coinvolgimento in fase di attuazione della riforma, sarà necessario, dichiara, affrontare la problematica per evitare disagi all'utenza, riprendere il disorso e rimodularlo. Già, continua, è stato avviato un confronto col Carl, ma, in ogni caso, non potrà essere elusa la norma. Riscontra i punti evidenziati nel testo dell'Ordine del Giorno in discussione).

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del giorno

Interviene per dichiarazione di voto il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà) (annuncia voto favorevole)

Interviene, per dichiarazione di voto, il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (sulla problematica è richiesta ed è necessaria chiarezza da parte della Regione, che risulta essere ultima nella spesa procapite nel sociale, ritiene necessaria una scelta politica e l'individuazione delle risorse per adeguarsi alle altre regioni. I Comuni hanno difficoltà a spendere le risorse PAC sugli asili per l'infanzia e sarebbe opportuno, dichiara, individuare percorsi agevoli per renderlo possibile. Chiede di sapere se la Giunta sia orientata ad incrementare le risorse da destinare al settore sociale e se l'assessore sia disponibile ad un confronto in sede di Commissione consiliare).

Interviene, per dichiarazione di voto, GRECO Orlandino (Oliverio Presidente) (chiede al consigliere Gallo se sia daccordo sull'unificazione dell'Ordine del Giorno in discussione e della Mozione a sua firma e sulla possibilità di riprendere la discussione in seguito).

Interviene l'Assessore Angela Robbe (concorda sulla previsione di un tavolo tecnico, ma si rende necessario, dichiara, riservare maggiore attenzione alle risorse perchè la quota è calcolata anche sulla compartecipazione. Utile e disponibile alla discussione in sede di commissione, conclude, ma rimane implicita l'esigenza di pervenire all'applicazione della legge 23 del 2003 seppur rivisitata).

Interviene il Presidente del consiglio, Nicola IRTO

Interviene il Presidente della Giunta regionale, Mario OLIVERIO (la problematica, dichiara, più che dell'unificazione degli Ordini del Giorno, necessita di approfondimento da parte della commissione competente, che tenga conto della riforme intervenute nel settore e delle risorse disponibili).

Interviene sull'ordine dei lavori, il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà)

Interviene il consigliere MIRABELLO Michelangelo (Partito Democratico) (annuncia la disponibilità, in qualità di Presidente della 3^ Commissione consiliare, di affrontare la problematica con carattere di urgenza).

Trattazione rinviata.

Sull'ordine dei lavori, interviene il consigliere D´ACRI Mauro (Oliverio Presidente), che chiede l'inversione dei punti all'ordine del giorno.

Il Presidente pone ai voti l'inversione.

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce il dodicesimo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.318/10^ di iniziativa del Consigliere M. D'ACRI recante: ' Tutela, conservazione, valorizzazione della diversità del patrimonio di varietà, razze e ceppi microbici di interesse agrario e alimentare del territorio calabrese '  

Interviene il consigliere D´ACRI Mauro (Oliverio Presidente) che illustra la proposta di legge

Il Presidente pone ai voti gli articoli:

art. 1 - approvato
art. 2 - approvato
art. 3 - approvato
art. 4 - approvato
emendamento all'art.5 (prot. 23323), lo illustra il consigliere D'ACRI, accolto
art. 5, per come emendato, - approvato
emendamento all'art.6 (prot. 23324), lo illustra il consigliere D'ACRI

Si procede con la verifica del numero legale

Verificata la presenza del numero legale la votazione continua

emendamento all'art.6 (prot. 23324), accolto
art. 6, per come emendato, - approvato
art. 7 - approvato
art. 8 - approvato
art. 9 - approvato
art. 10 - approvato
art. 11 - approvato
emendamento all'art. 12 (prot. 23325), lo illustra il consigliere D'ACRI, accolto
art. 12, per come emendato, - approvato
art. 13 - approvato

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso

Interviene il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà) per dichiarazione di voto (evidenzia il fatto che anche nell'odierna seduta, come in moltissime altre occasioni, la minoranza garantisce la presenza del numero legale).

Interviene, per dichiarazione di voto, il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (Ritiene necessario un momento di riflessione ed una verifica della maggioranza poichè in tante, troppe, occasioni non è stata in grado di garantire il numero legale).

Interviene il Presidente della Giunta, Mario Oliverio (ritiene necessario evitare strumentalizzazioni in particolare da parte dei consiglieri che conoscono la brutta prassi consolidata che ha determinato in passato e determina anche oggi la situazione evidenziata. Tuttavia afferma di voler raccogliere la provocazione. Si appella alla responsabilità dei singoli in quanto rappresentanti degli interessi dei cittadini, ma, li invita, nel caso in cui gli stessi ritengano esistano reali problemi in seno alla maggioranza, ad utilizzare gli istituti previsti dal regolamento e presentare la mozione di sfiducia. Invita,inoltre, provocatoriamente, la minoranza a non garantire il numero legale ed i consiglieri tutti a non cavalcare l'onda del populismo e della visibilità mediatica a dispetto degli interessi dei calabresi).

Il Consiglio approva (con autorizzazione al coordinamento formale)

Sull'ordine dei lavori, interviene il consigliere ROMEO Sebastiano (Partito Democratico) (chiede il rinvio dei punti 10 e 11 all'ordine del giorno alla prossima seduta)

Interviene il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (si dichiara contrario al rinvio)

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Forza Italia) (ricorda che l'opposizione ha sempre recitato il proprio ruolo, prende atto delle dichiarazioni del Presidente Oliverio. Invita alla riflessione sugli effetti determinati dal voto del 4 marzo u.s. ed invoca il senso di responsabilità di tutti per continuare ad esercitare il mandato affidatogli dai calabresi).

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (condivide il portato dell'intervento del consigliere Tallini. Invita, però, al rispetto ed al giusto esercizio dei ruoli ricoperti. Accoglie la richiesta del capogruppo del PD, ma lo invita ad informare preventivamente i componenti del gruppo sulle iniziative da intraprendere).

Interviene il consigliere GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti) (aderisce alla richiesta di rinvio, ma stigmatizza il comportamento di chi si allontana prima della fine dei lavori)

Interviene il consigliere PASQUA Vincenzo (Misto) (si dichiara fortemente contrario alla richiesta di rinvi. Non esistono, dichiara, ragioni plausibili)

Interviene il consigliere GALLO Gianluca (Casa delle libertà) (si dichiara disponibile alla prosecuzione dei lavori, si rimette alla decisione dell'Aula)

Il Presidente pone ai voti la richiesta di rinvio

Il Consiglio approva

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta