CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA
Seduta n. 20 del 19/04/2016 - Diretta testuale e streaming



DIRETTA DALL'AULA - 20^ SEDUTA

di martedì 19 aprile 2016

Presidenza del Presidente Nicola IRTO

 

Il Presidente dà avvio ai lavori con la lettura e l'approvazione del verbale della seduta precedente.

Comunicazioni all'Aula.

Sull'ordine dei lavori, interviene il consigliere Mirabello (chiede l'inserimento all'ordine del giorno della Proposta di Legge n.130/10^ e della Proposta di Legge n. 51/10^. Chiede, inoltre, l'inversione dei punti all'ordine del giorno).

Il Presidente pone ai voti l'inserimento dei punti all'ordine del giorno.

Il Consiglio approva.

Il Presidente pone ai voti l'inversione dei punti all'ordine del giorno.

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce la proposta di legge n. 130/10.

Proposta di Legge n.130/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: " Norme per la tutela della salute dei pazienti nell'esercizio delle attività specialistiche odontoiatriche "

Interviene il consigliere Mirabello (illustra la proposta).

Il Presidente pone ai voti la proposta.

Il Consiglio approva.

Interviene il consigliere MANGIALAVORI (chiede di differire l'approvazione della proposta di legge per consentire la presa visione del testo).

Il Presidente accantona la proposta e inserisce il primo punto all'ordine del giorno

Interrogazioni a risposta immediata (art. 122 Regolamento interno Consiglio regionale):

Interrogazione n.55/10^ di iniziativa del Consigliere M. MIRABELLO recante: "In merito alla violenta grandinata che ha colpito parte del territorio della provincia di Crotone"

Il consigliere Mirabello illustra l'interrogazione.

Risponde il vice presidente della Giunta regionale, prof. Antonio Viscomi.

Interrogazione n.57/10^ di iniziativa del Consigliere G. GIUDICEANDREA recante: "In ordine allo stato dell'efficacia degli impianti di depurazione e sulle eventuali azioni di monitoraggio ed analisi delle acque di balneazione"

Il consigliere Giudeiceandrea illustra l'interrogazione.

Il vice presidente della Giunta regionale chiede, in attesa che il Presidente raggiunga l'Aula, il rinvio di tutte le interrogazioni in materia di Sanità.

Il Presidente pone ai voti la proposta dell'assessore Viscomi.

Il Consiglio approva.

Interrogazione n.158/10^ di iniziativa del Consigliere G. GRAZIANO recante: "In ordine agli urgenti provvedimenti da adottare sul fenomeno della sabbia rossa sul Tirreno Cosentino"

Il consigliere Graziano illustra l'interrogazione.

L'assessore Viscomi chiede il rinvio dell'interrogazione per assenza dell'assessore al ramo.

Intervengono i consiglieri:
- GRAZIANO, NICOLO', ORSOMARSO (stigmatizzano l'assenza degli assessori)
- CANNIZZARO (ritiene inaccettabile il comportamento dei componenti la Giunta, invita i consiglieri di minoranza ad abbandonare l'Aula in segno di protesta),
- GIUDICEANDREA (invita i consiglieri a pazientare, comunica l'imminente arrivo dell'assessore Rizzo e, trattandosi di tematiche di rilievo, quali quelli dell'ambiente, ritiene sconveniente non acquisire notizie utili per la Calabria e per i calabresi),
- MANGIALAVORI (ritiene inaccettabile il comportamento che l'Aula è costretta a registrare).

Il Presidente convoca i capigruppo di maggioranza al Banco della Presidenza e pone ai voti il rinvio dei punti 2, 3, 4 all'ordine del giorno.

Il Consiglio approva.

Il Presidente pone in votazione la Proposta di Legge 51/10^

art. 1 - approvato
art. 2 - approvato
art. 3 - approvato
art. 4 - approvato.

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso.

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce il quinto punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.112/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: "Approvazione Rendiconti di Gestione dell'Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio di Catanzaro A.R.Di.S., esercizi finanziari dal 2002 al 2014 "

Il consigliere AIETA illustra la proposta.

Il Presidente pone ai voti la proposta.

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce il settimo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.113/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: "Approvazione del Bilancio Finale di Liquidazione ARDIS, ex art. 11 della L.R. 11 maggio 2007, n. 9 "

Il consigliere AIETA illustra la proposta.

Il Presidente pone ai voti la proposta.

Il Consiglio approva.

Il Presidente, constatata l'assenza del numero legale, ai sensi del Regolamento interno del Consiglio regionale, sospende la seduta.

I lavori riprenderanno alle ore 17.00.

La seduta è sospesa.

La seduta riprende.

Verificata la presenza del numero legale tramite appello nominale, i lavori riprendono.

Intervengono i consiglieri: ROMEO (ringrazia i consiglieri della minoranza per aver garantito la ripresa dei lavori e per consentire l'approvazione di provvedimenti di rilevanza notevole).

- MANGIALAVORI (mette in risalto la situazione che si è venuta a creare, che, a parer suo, sarebbe emblematica di come questa maggioranza non risponda alle esigenze ad alla necessità della Calabria di essere governata).
- NUCERA (contesta la virulenza dell'intervento del consigliere Mangialavori che rinvia al mittente. Richiama lacune ed inadempienze che avrebbero caratterizzato l'operato dell'amministrazione Scopelliti).

- TALLINI (fa presente che la presenza dei consiglieri di minoranza non è a soccorso della maggioranza, ma dei calabresi. Ancora una volta, dichiara, il governo regionale mette in luce la sua incapacità di governare. Rimarca il grande senso di responsabilità della minoranza che anche in sede di Commissione garantisce il proprio apporto costruttivo e mai ostruzionistico).

- CANNIZZARO (la giornata odierna, dichiara,andrebbe annoverata per il salvataggio ad opera della minoranza dell'attività del Consiglio. Stigmatizza il comportamento del consigliere Nucera per l'ingratitudine dimostrata).

 

- GUCCIONE (stigmatizza quanto si è registrato oggi che, a parer suo, aprirebbe una nuova pagina all'interno della maggioranza. Ritiene utile e necessario un confronto interno per chiarire quali motivazioni hanno determinato, in presenza di un documento importante, su cui discutere, quale la presa d'atto del POR, l'assenza del numero legale. Contesta la mancata evasione dei punti 2,3 e 4 all'ordine del giorno, ma, soprattutto, la superficialità con la quale vengono affrontate tematichepregnanti).

- ESPOSITO (ribadisce il grande senso di responsabilità dimostrato dalla minoranza, ma ritiene debba essere tenuta in debita considerazione l'azione di governo che ha manifestato grande propensione alla collaborazione ed alla condivisione di percorsi comuni).

- NICOLO' (si sofferma sulla gravità di quanto emerso dal punto di vista politico-istituzionale. Ritiene necessario un cambio di rotta da parte della maggioranza che si sarebbe rivelata incapace di governare e di andare incontro alle istanze dei calabresi. Ingiustificabile ritiene, inoltre, il rinvio dei primi punti all'ordine del giorno e la conseguente repressione dell'attività ispettiva).

- GRECO (la polemica che si è innescata ritiene essere strumentale e svilire la positiva manifestazione di intenti che ha consentito la riapertura dei lavori. Smentisce le illazioni su una crisi della maggioranza che solo per caso ha registrato assenze contestuali nell'odierna seduta. Richiama il senso di responsabilità di ognuno).

- ORSOMARSO

Il Presidente pone ai voti la proposta.

Il Consiglio approva.

Il consigiere GIUDICEANDREA chiede l'inserimento all'ordine del giorno della PL n. 136/10^.

Il Presidente pone ai voti l'inserimento.

Il Consiglio approva.

Il consigiere AIETA chiede l'inserimento all'ordine del giorno della PL n. 132/10^.

Il Presidente pone ai voti l'inserimento.

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce la PL n. 136/10^:

PL n. 136 " Modifiche alla legge regionale 12 febbraio 2016, n. 2 (Istituzione del Registro tumori di popolazione della Regione Calabria) "

Il consigliere GIUDICEANDREA illustra la proposta.

Il Presidente pone ai voti i singoli articoli e la proposta nel suo complesso.

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce la PL 132/10^

DL n. 132 " Modifiche alle leggi regionali 30 dicembre 2015, n. 31 e n. 32 "

Il consigliere AIETA illustra la proposta.

Il Presidente pone ai voti l'articolato e la proposta nel suo complesso.

Il Consiglio approva.

Interviene il vice presidente della Giunta regionale, prof. Antonio Viscomi.

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara conclusi i lavori.

La seduta è tolta.