CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA
Seduta n. 11 del 25/09/2015 - Diretta testuale e streaming



DIRETTA DALL'AULA - 11^ SEDUTA

di venerdì 25 settembre 2015

Presidenza del Presidente Nicola IRTO

  

Il Presidente dà avvio ai lavori con la lettura e l'approvazione del verbale della seduta precedente.

Comunicazioni all'Aula.

Interviene il consigliere  MIRABELLO Michelangelo (Partito Democratico) (chiede l'inserimento di una mozione sull'accorpamento della Prefettura di Vibo Valentia a quella di Catanzaro)

Il Presidente pone ai voti l'inserimento all'ordine del giorno.

Il Consiglio approva

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra) (chiede l'inserimento di un Ordine del Giorno sul ruolo dell'ospedale Sant'Anna nella rete emergenza-urgenza cuore in ambito regionale)

Il Presidente pone ai voti l'inserimento all'ordine del giorno.

Il Consiglio approva

 

Il Presidente inserisce e illustra il primo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.47/10^ di iniziativa dei Consiglieri F. CANNIZZARO,F. SCULCO,N. IRTO,G. GIUDICEANDREA,S. ROMEO,G. NUCERA,A. NICOLÒ,O. GRECO,G. ARRUZZOLO recante: ' Modifiche al Regolamento interno del Consiglio regionale '  

Il Presidente pone ai voti la Proposta di Provvedimento Amministrativo.

Il Consiglio approva all'unanimità

 

Interviene l'assessore all'Ambiente Antonietta RIZZO (esprime grande soddisfazione per la dimostrazione di alta democrazia e vicinanza al territorio dimostrata con la presentazione della proposta all'ordine del giorno. Relaziona sul fenomeno che interessa il mare della Calabria relativamente alla richieste di attività estrattive pervenute. Dichiara che il 29 luglio u.s. le Regioni del sud hanno manifestato nella sede del Mistero dello Sviluppo Economico contrarietà per l'attività estrattiva, in quella sede era stata data garanzia della convocazione di un tavolo ad hoc, impegno disatteso. Le istanze di attività estrattiva riguardano, spiega, una superficie marina di 3500 Km2, la tecnica prevista causerebbe un microterremoto e non consentirebbe il ripascimento delle coste. La tecnica preoccupa e ritiene l'approvazione della proposta in discussione assolutamente necessaria ed improcrastinabile).

Intervengono i consiglieri:
NUCERA Giovanni (La Sinistra) (annuncia voto favorevole del gruppo),

ORSOMARSO Fausto (Misto) (annuncia voto favorevole)

Il Presidente pone ai voti la proposta (vengono indicati i due delegati per la presentazione dei quesiti nei consiglieri Arturo Bova e Fausto Orsomarso).

Il Consiglio approva all'unanimità.

 

Il Presidente inserisce il quarto punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.46/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Misure straordinarie per lo sviluppo dell'Area di Gioia Tauro - DDL per l'istituzione di una zona economica speciale (ZES) '  

Interviene il consigliere AIETA Giuseppe (Partito Democratico) (illustra la proposta)

Interviene il consigliere NICOLÒ Alessandro (Forza Italia) (manifesta soddisfazione per il lavoro svolto, ricorda che l'iniziativa era stata avviata dalla precedente amministrazione, dichiara assoluta condivisione).

Interviene l'assessore Francesco RUSSO (la necessità di pervenire all'approvazione di una nuova proposta rispetto a quella presentata nella precedente legislatura nasce, dichiara, da due esigenze: 1) l'attualizzazione della proposta poiché la precedente sarebbe in contrasto con la direttiva comunitaria vigente e consente, inoltre, di essere in linea con il piano nazionale strategico. 2) allineare alla nuova autorità di sistema portuale. Esiste, ribadisce, al momento una forte interlocuzione per adeguare le infrastrutture e supportare i servizi al fine di consentire un vero e proprio sviluppo dell'area di Gioia Tauro). 

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (relativamente all'iter seguito fa presente che esiste, giacente alla Commissione della Camera, la precedente proposta).

Interviene il Presidente della Giunta Mario OLIVERIO (ribadisce che non esiste alcuna contrapposizione con quanto approvato nella passata legislatura, ma si è reso necessario un adeguamento alla normativa vigente).

Il Presidente pone ai voti l'emendamento
emendamento prot. n. 43908 - accolto

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso

Il Consiglio approva a maggioranza per come emendata

 

Il Presidente inserisce il quinto punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n. 31/10^ di iniziativa dell'Ufficio di Presidenza recante: 'Proposta di Regolamento della Conferenza permanente interregionale per il coordinamento delle politiche nell'Area dello Stretto – (deliberazione U.P. n. 39 del 22.6.2015)'  

Interviene il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) (illustra la proposta).

(Presidenza del Vicepresidente Francesco D'Agostino)

 

Interviene il consigliere SCALZO Antonio (Partito Democratico) (La Conferenza permanente interregionale per il coordinamento delle politiche nell'Area dello Stretto rappresenta un passaggio significativo, dichiara, attraverso il quale vengono gettate le basi per l'integrazione e consentirà di aggirare gli ostacoli che esistono nell'area dello stretto. Sostiene che la città metropolitana rappresenta una risorsa per tutta la Calabria e per il ruolo della stessa nel bacino del Mediterraneo).

Il Presidente pone ai voti la proposta.

Il Consiglio approva all'unanimità

Il Presidente inserisce il sesto punto all'ordine del giorno:

Deliberazione Corte dei conti - Sezione regionale di controllo per la Calabria - n. 9/2015 - Relazione annuale leggi regionali 2014;

Interviene il consigliere AIETA Giuseppe (Partito Democratico) (chiede l'inserimento all'ordine del giorno del D.L. n. 81)

Il Presidente pone ai voti l'inserimento all'ordine del giorno

Il Consiglio approva

Il consigliere AIETA Giuseppe (Partito Democratico) (illustra il disegno di legge n. 81 recante "Variazione di bilancio per assicurare la prosecuzione delle attività dell'Unità di progetto rifiuti"

Intervengono i consiglieri: Salerno (chiede chiarimenti sul progetto di cui al disegno di legge)

Interviene il consigliere Aieta ( risponde al quesito posto)

(Presidenza del Presidente Nicola Irto)

Il Presidente pone ai voti la proposta

Il Consiglio approva (viene autorizzato il coordinamento formale)

Il consigliere AIETA Giuseppe (Partito Democratico) illustra il sesto punto all'ordine del giorno.

Il Presidente inserisce il settimo punto all'ordine del giorno:

Deliberazione Corte dei conti - Sezione regionale di controllo per la Calabria - n. 45/2015 sul "persistente inadempimento degli obblighi delle relazioni tecnico-finanziarie a corredo delle proposte di legge, con ciò compromettendo lo svolgimento dei compiti che la legge ha assegnato alle Sezioni regionali di controllo della Corte dei Conti";

Interviene il consigliere AIETA Giuseppe (Partito Democratico)

Interviene il Presidente

Il Consiglio prende atto dei punti 6 e 7 all'ordine del giorno

Il Presidente inserisce l'ottavo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.50/10^ di iniziativa D'Ufficio recante: " Elezione del Presidente e del Vice Presidente della Commissione speciale di vigilanza "

Interviene il consigliere ROMEO Sebastiano (Partito Democratico) (propone il rinvio dei punti 8,9,10,11,12,13)

Il Presidente pone ai voti la proposta di rinvio.

Il Consiglio approva all'unanimità.

Interviene  MIRABELLO Michelangelo (Partito Democratico) (illustra la Mozione sull'accorpamento della Prefettura di Vibo Valentia a quella di Catanzaro)

Interviene  MIRABELLO Michelangelo (Partito Democratico) (illustra l'Ordine del Giorno relativo al sostegno degli allevatori ovi-caprini per i disagi di natura economica subiti a causa dell'epidemia che ha colpito gli ovini denominata "lingua blu") 

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del Giorno
Il Consiglio approva all'unanimità

 

Interviene il consigliere  SCULCO Flora (Calabria in rete) (chiede l'inserimento di un Ordine del Giorno sulla grave situazione in cui versano gli scali di Lamezia e Reggio Calabria a rischio smantellamento).

Il Presidente pone ai voti l'inserimento.

Il Consiglio approva.

Interviene il consigliere  ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra) (illustra l'Ordine del Giorno sul ruolo dell'ospedale Sant'Anna nella rete emergenza-urgenza cuore in ambito regionale)

Intervengono i consiglieri:

SCALZO Antonio (Partito Democratico) (in qualità di cofirmatario dell'Ordine del Giorno, ribadisce la necessità che all'ospedale Sant'Anna venga riattribuito il ruolo da sempre svolto nell'ambito dell'emergenza urgenza cuore, e che il suo interesse nasce non per l'appartenenza al territorio, ma per evitare che la Calabria venga privata di un'eccellenza nel settore).

TALLINI Domenico (Misto) (ravvede nei provvedimenti assunti dal Governo regionale una penalizzazione per la provincia di Catanzaro ed una ingiusta ed inappropriata operazione nel settore sanitario che priva i cittadini di un servizio da sempre considerato efficace e di eccellenza).

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del Giorno
Il Consiglio approva all'unanimità

 

Interviene il consigliere SERGIO Franco (Oliverio Presidente) (chiede l'inserimento di Ordine del Giorno sulla chiusura del nuclei di cure primarie - NCP)

Il Presidente pone ai voti l'inserimento all'ordine del giorno

Il Consiglio approva all'unanimità

Interviene il consigliere SCULCO Flora (Calabria in rete) (illustra Ordine del Giorno sulla grave situazione in cui versano gli scali di Lamezia e Reggio Calabria a rischio smantellamento)

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del Giorno

Il Consiglio approva all'unanimità

Interviene il consigliere  SERGIO Franco (Oliverio Presidente) (illustra l'Ordine del Giorno sulla chiusura del nuclei di cure primarie - NCP)

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del Giorno
Il Consiglio approva all'unanimità

 

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta