CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA
Seduta n. 5 del 30/03/2015 - Diretta testuale


DIRETTA DALL'AULA - 5^ SEDUTA

di lunedì 30 marzo 2015

Presidenza del Presidente Antonio SCALZO

  
14:15

Il Presidente dà avvio ai lavori con la lettura e l'approvazione, senza osservazioni, del verbale della seduta precedente.  

Comunicazioni.

14:31

Il Presidente invita l'Aula ad osservare un minuto di silenzio in memoria di Giovanni Donato, segretario provinciale CGIL di Cosenza, prematuramente scomparso.  

I presenti, levatisi in piedi, osservano un minuto di silenzio.

14:33

Sull'ordine dei lavori, interviene il consigliere MANGIALAVORI Giuseppe Tommaso Vincenzo (Casa delle libertà) (chiede l'inserimento di una mozione affinché l'Aula si esprima in merito all'istituzione di un tavolo tecnico sui Vigili del fuoco discontinui).

Il Presidente pone in votazione l'inserimento della Mozione.

Il Consiglio approva.

14:35

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (pone una pregiduziale sui lavori e sulla mancata risposta all'interrogazione presentata dal consigliere Tallini relativa al mancato pensionamento del Segretario generale Calabrò).

Per replica, interviene il Presidente (seppur inammissibile, per garbo istituzionale, sarà fornita una risposta nei termini regolamentari di trenta giorni).

Interviene il consigliere GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti) (chiede l'inserimento di un Ordine del Giorno sull'accorpamento delle Camere di Commercio).

Il Presidente pone ai voti l'inserimento dell'Ordine del Giorno.

Il Consiglio approva.

Il consigliere TALLINI Domenico (Misto) (sulla inammssibilità dell'interrogazione dal consigliere stesso presentata, si rivolge al Presidente che ritiene essere responsabile dell'eventuale annullamento degli atti adottatti dal Segretario generale del Consiglio che avrebbe, già, dovuto essere collocato in pensione a decorrere dal 30 Giugno 2014).

14:40

Interviene il consigliere SERGIO Franco (Oliverio Presidente) (chiede l'inserimento di un Ordine del Giorno recante: "Misure urgenti al fine di evitare la chiusura della Banca d'Italia di Cosenza").

Il Presidente pone in votazione l'inserimento.

Il Consiglio approva all'unanimità.

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (Partito Democratico) (chiede l'inserimento di una mozione ad oggetto: "In ordine ai danni causati dal movimento franoso nel comune di Oriolo", sollecita l'intervento della Protezione Civile con mezzi e uomini).

Il Presidente pone in votazione l'inserimento dell'Ordine del Giorno.

Il Consiglio approva.

Sull'andamento dei lavori, interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (stigmatizza la mancata distribuzione dei testi relativi agli atti appena inseriti all'ordine del giorno e la conseguente impossibilità di affrontare con la giusta consapevolezza la discussione).

Interviene il Presidente (della problematica relativa alla previsione di un percorso diverso per l'inserimento e la discussione degli O.d.G., comunica che sarà investita la Conferenza dei Capigruppo).

14:46

Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno:

Proposta di legge statutaria n. 1/10^ di iniziativa dei Consiglieri regionali Battaglia, D'Agostino, Irto, Romeo, recante: 'Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 19 ottobre 2004, n. 25 (Statuto della Regione Calabria' - SECONDA LETTURA  

Per dichiarazione di voto, intervengono i consiglieri: ORSOMARSO Fausto (Misto) (annuncia voto contrario), TALLINI Domenico (Misto) (annuncia voto contrario).

Il Presidente pone ai voti la Proposta di Legge statutaria.

Il Consiglio approva a maggioranza.

14:56

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (chiede l'inserimento di un Ordine del Giorno che impegna la Giunta regionale a mettere in atto ogni azione finalizzata alla soluzione della problematica "Fondazione Campanella" al fine di salvaguardare sia i livelli occupazionali, sia i servizi sanitari finora erogati a favore dei cittadini calabresi).

Intervengono i consiglieri: MANGIALAVORI Giuseppe Tommaso Vincenzo (Casa delle libertà), TALLINI Domenico (Misto), ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra) (si dichiarano favorevoli all'inserimento).

Il Presidente pone pone in votazione l'inserimento dell'Ordine del Giorno.

Il Consiglio approva all'unanimità.

15:00

Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.23/10^ di iniziativa D'Ufficio recante: "Elezione di tre consiglieri regionali per la commissione regionale tripartita di cui uno in rappresentanza della minoranza (art. 6, comma 6, lett. e) legge regionale 19 febbraio 2001, n. 5)"

Vengono distribuite le schede e si procede con la votazione.

Il Presidente comunica l'esito della votazione:

presenti e votanti: 30

hanno riportato voti:

Domenico BATTAGLIA 19

Vincenzo PASQUA 19

Giuseppe Tommaso Vincenzo MANGIALAVORI 11

Schede nulle 0

Vengono, pertanto, eletti i consiglieri regionali BATTAGLIA, PASQUA, MANGIALAVORI.

15:12

Il Presidente inserisce il quarto punto all'ordine del giorno:

Mozione n.7/10^ di iniziativa del Consigliere F. SCULCO recante: 'Sull'esclusione della Calabria da parte di Trenitalia dal piano assunzioni nazionale'

Il consigliere SCULCO Flora (Calabria in rete) illustra la Mozione.

Intervengono il consigliere TALLINI Domenico (Misto) (manifesta la sua idignazione sull'operato del Governo Renzi. La Calabria, infatti, oltre alla soppressione dei voli si vede escludere anche dal piano assunzioni nazionale operato da Trenitalia) ed il Presidente.

15:28

Interviene il consigliere GRAZIANO Giuseppe (Casa delle libertà) (registra la negazione, da parte del Governo, del diritto alla mobilità sancito dall'art. 16 della Costituzione. Il Trasporto Pubblico Locale, afferma, unitamente alla Sanità, possono essere considerate i buchi neri della Calabria).

15:35

Interviene il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente) (ringrazia il consigliere Sculco per l'utile iniziativa. Ritiene assolutamente necessario interpellare i parlamentari calabresi perche si facciano carico dell'approfondimento della tematica e relazionino sulle iniziaetive che intendano intraprendere).

15:40

Interviene il consigliere NICOLÒ Alessandro (Forza Italia) (annuncia voto favorevole, ritiene urgente la convocazione di una seduta ad hoc, che veda la partecipazione dei Parlamentari calabresi).

15:46

Interviene il consigliere CANNIZZARO Francesco (Casa delle libertà) (annuncia voto favorevole del gruppo Casa delle libertà, condivide la proposta avanzata dal consigliere Nicolò sulla previsione di una seduta ad hoc).

15:51

Interviene il Presidente della Giunta regionale, Mario OLIVERIO (ringrazia il consigliere Sculco per l'iniziativa che ha dato la stura ad una discussione assolutamente necessaria. Stigmatizza alcuni interventi che vorrebbero far ricadere sull'operato dell'odierna maggioranza la responsabilità di una problematica atavica, mai affrontata con la giusta determinazione dai precedenti governi regionali. Annuncia la costituzione di una commissione tecnico-operativa che, con la partecipazione dell'Università della Calabria e dell'Università Mediterranea, perverrà alla elaborazione del Piano Regionale dei Trasporti).

16:06

Il Presidente pone ai voti la Mozione.

Il Consiglio approva a maggioranza. 

16:06

Il Presidente inserisce la Mozione presentata dal consigliere Mangialavori "Sull'istituzione di un tavolo tecnico sui Vigili del fuoco discontinui".

Il consigliere MANGIALAVORI Giuseppe Tommaso Vincenzo (Casa delle libertà) illustra la Mozione.

(Presidenza del Vicepresidente D´AGOSTINO Francesco)

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Misto).

Il Presidente pone ai voti la Mozione.

Il Consiglio approva all'unanimità.

16:13

Il Presidente inserisce la Mozione presentata dal consigliere Bevacqua: "In ordine ai danni causati dal movimento franoso nel comune di Oriolo", sollecita l'intervento della Protezione Civile con mezzi e uomini".

Il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico).

Intervengono il consigliere TALLINI Domenico (Misto) (annuncia voto favorevole) e l'assessore al Lavoro, formazione, attività produttive e politiche sociali GUCCIONE Carlo (Partito Democratico).

16:19

Intervengono i consiglieri BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) e ORSOMARSO Fausto (Misto).

Il Presidente pone in votazione la Mozione.

Il Consiglio approva all'unanimità.

16:22

Il Presidente inserisce l'Ordine del Giorno sull'accorpamento delle Camere di Commercio.

Il consigliere GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti) illustra l'Ordine del Giorno.

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Misto).

Il Presidente pone ai voti l'Ordine del Giorno.

Il Consiglio approva all'unanimità.

16:31

Il Presidente inserisce l'Ordine del Giorno ad oggetto: "Misure urgenti al fine di evitare la chiusura della Banca d'Italia a Cosenza".

Il consigliere SERGIO Franco (Oliverio Presidente) illustra l'Ordine del Giorno.

Il Presidente pone in votazione l'Ordine del Giorno.

Il Consiglio approva all'unanimità.

16:36

Il Presidente inserisce l'Ordine del Giorno relativo alla problematica "Fondazione Campanella".

Il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) illustra l'Ordine del Giorno.

Interviene il consigliere MANGIALAVORI Giuseppe Tommaso Vincenzo (Casa delle libertà)

(Presidenza del Presidente SCALZO Antonio)

16:50

Intervengono i consiglieri TALLINI Domenico (Misto), BOVA Arturo (Democratici Progressisti),

17:09

ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra).

17:35

Il Presidente convoca i Capigruppo al Banco della Presidenza.

Intervengono i consiglieri BOVA Arturo (Democratici Progressisti) ed ORSOMARSO Fausto (Misto).

 

(Gli interventi dei consiglieri Mangialavori, Tallini ed Esposito, che si sono susseguiti e che lungamente hanno affrontato l'annosa e complicata vicenda che riguarda la Fondazine Campanella, vanno nella direzione di pervenire alla modifica dell'Ordine del Giorno ed impegnare la Giunta a salvare la Fondazione Campanella e non solamente i livelli occupazionali ed i servizi sanitari finora erogati ).

Interviene il consigliere Bova (non condivide le argomentazioni addotte e l'incoerenza di chi prima di altri avrebbe dovuto farsi carico del fallimento della Fondazione e, prima di allora, impedire la deriva della stessa).

 

17:42

(I Capigruppo si avvicinano al Banco della Presidenza)

17:51

Vista la delicata questione trattata, il Presidente sospende brevemente i lavori.

La seduta è sospesa.

18:08

La seduta riprende.  

Il Presidente comunica la modifica all'Ordine del Giorno scaturita dalla Conferenza dei Capigruppo che " ..... IMPEGNA la Giunta regionale della Calabria a individuare, nel più breve tempo possibile, la soluzione tecnico-amministrativa che consenta la sopravvivenza della fondazione Campanella al fine di non disperdere il patrimonio di professionalità, salvaguardando i livelli occupazionali e i servizi sanitari finora erogati a favore dei cittadini calabresi".

Intervengono il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (rivolgendosi al consigliere Esposito, spiega che il disappunto manifestato in precedenza è circoscritto e riconducibile unicamente alla sfera politica) ed il Vicepresidente della Giunta CICONTE Vincenzo (la vicenda "Campanella", dice, può considerarsi un vero e proprio groviglio giuridico, ma la sua salvaguardia, tra le altre cose, dovrebbe impedire l'emigrazione sanitaria ed il mantenimento nel territorio regionale di una struttura di eccellenza. Il progetto nella mente del legislatore era sicuramente ambizioso, la sua gestione si è rivelata complicata).

 

 

 

 

18:18

Il Presidente pone in votazione l'Ordine del Giorno.

Il Consiglio approva all'unanimità. 

Esaurito l'ordine del giorno, il Presidente dichiara chiusa la seduta.

18:19

La seduta è tolta.