CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA
Seduta n. 9 del 30/09/2020 - Diretta testuale e streaming



DIRETTA DALL'AULA - 9^ SEDUTA

di mercoledì 30 settembre 2020

Presidenza del Presidente Domenico TALLINI

 

Il Presidente dà avvio ai lavori con la lettura e l'approvazione del verbale della seduta precedente.

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) sull'ordine dei lavori (chiede l'inserimento di un Ordine del Giorno sulla sospensione parziale dell'attività di caccia sul territorio)

Interviene il Presidente TALLINI Domenico (Forza Italia)

Comunicazioni all'Aula.

Sull'ordine dei lavori, interviene il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (chiede l'inserimento all'ordine dei lavori di una Mozione)

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) che illustra l'OdG proposto

Il Presidente pone ai voti l'inserimento all'ordine del giorno della Mozioni Guccione e dell'OdG Giannetta.

Il Consiglio approva.

Interviene il consigliere MOLINARO Pietro Santo (Lega Salvini) (chiede l'inserimento all'ordine del giorno della Mozione n. 34 sulla promozione e sostegno alla candidatura di Sybaris a Patrimonio Mondiale UNESCO)

Il Presidente pone ai voti l'inserimento della Mozione n. 34.

Il Consiglio approva.

Interviene l'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare, Politiche sociali e per la famiglia, avv. Gianluca Gallo (chiede l'inserimento di una Mozione sui precari della scuola del settore sostegno)

Il Presidente pone ai voti l'inserimento della Mozione.

Il Consiglio approva.

Il consigliere MANCUSO Filippo (Lega Salvini) relaziona sulle due Proposte di Provvedimento Amministrativo

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico)

Interviene l'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare, Politiche sociali e per la famiglia, avv. Gianluca Gallo (in merito alla pubblicazione del bando a sostegno degli studenti fuori sede ed alla finanziabilità delle istanze... precisa che il bando ha visto una partecipazione massiccia, 13.000 domande pervenute. A fronte della dotazione iniziale di 3 milioni, la somma necessaria per l'accoglimento delle istanze sarebbe di circa 2.5 milioni ulteriori. Rassicura che ogni sforzo sarà profuso per pervenire all'evasione di tutte le istanze accoglibili).

,

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (ritiene necessario utilizzare le risorse messe in campo e non utilizzate sulle altre misure e che, pertanto, è possibile accelerare)

,

,

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Casa delle libertà) (esprime soddisfazione per quanto annunciato dall'assessore Gallo)

Interviene il consigliere PIETROPAOLO Filippo Maria (Fratelli d Italia) (esprime soddisfazione per quanto esposto dal consigliere Gallo, per la programmazione e per la tempistica. Relativamente alla dotazione a favore delle aziende, cui probabilmente faceva riferimento il consigliere Bevacqua, ritiene sia stata sovrastimata poichè il Governo è intervenuto con misure insite nella normativa sull'emergenza)

,

Interviene il consigliere PITARO Francesco (Misto) per dichiarazione di voto (esprime voto di astensione)

Il Presidente pone ai voti le due proposte contestualmente

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce il terzo punto all'ordine del giorno:

Ordine del Giorno presentato dal consigliere Giannetta sulla sospensione parziale dell'attività venatoria.

Interviene il consigliere DI NATALE Graziano (Io Resto in Calabria) sull'ordine dei lavori (dissente sul mancato inserimento del terzo punto all'ordine del giorno in favore dei provvedimenti inseriti in Aula)

Interviene il Presidente Tallini

Interviene il consigliere DI NATALE Graziano (Io Resto in Calabria)

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) che illustra l'OdG

Interviene l'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare, Politiche sociali e per la famiglia, avv. Gianluca Gallo (l'ordine del giorno è attuale e puntuale, molti dei consiglieri interpellati sono preoccupati per la limitazione della caccia in alcuni territori che ha determinato l'"emergenza cinghiali". Tentato attraverso un piano di selezioni di arginare il problema, si è dimostrato parzialmente inefficace. Un progetto predisposto dal Dipartimento agricoltura è finalizzato a ottenere dal Dipartimento ambiente l'autorizzazione all'esercizio venatorio anche in quelle aree).

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Forza Italia) (rinuncia all'intervento, ritiene che quanto esposto dall'assessore Gallo renda pleonastico il proprio)

Interviene il consigliere NERI Giuseppe (Fratelli d Italia) (ritiene debba essere modificato l'O.d.G nella parte in cui si profilerebbero cause di nullità dello stesso)

Il Presidente pone ai voti l'OdG

Il Consiglio approva, così come modificato

Il Presidente inserisce il punto all'ordine del giorno:

Mozione sull'utilizzo del MES

Il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) illustra la mozione

Interviene il consigliere PITARO Francesco (Misto) (ritiene essere uno strumento strategico, annuncia voto a favore)

Interviene il consigliere DI NATALE Graziano (Io Resto in Calabria) (esprime voto favorevole all'iniziativa, ritiene, altresì, necessario porre particolare attenzione alle emergenze emerse a causa del Covid, su tutte quella di Amantea)

Interviene il consigliere PIETROPAOLO Filippo Maria (Fratelli d Italia) (la prima incertezza sull'utilizzo del MES è in seno al Governo. Non comprende quale sia l'interesse del Consiglio ad esprimersi. Annuncia il voto contrario di Fratelli d'Italia)

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (le scelte dell'Aula dovrebbero tenere conto delle esigenze del territorio. La presidente Santelli ha espresso parere favorevole all'utilizo del Mes in quanto risorse fresche da utilizzare per le esigenze del territorio)

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Casa delle libertà) (la problematica è oggetto di discussioni diverse, pertanto comprende le motivazioni addotte dal consigliere Pietropaolo, ma ritiene quella del Mes una opportunità per la Calabria. La problematica non dovrebbe assumere connotazioni di parte. Auspica l'unità sul tema nel rispetto di coloro i quali hanno, comunque, idee diverse)

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) (la classe politica calabrese non può dividersi su quella che rappresenta una opportunità. Esprime il proprio favore all'iniziativa e, considerata la situazione debitoria della Calabria in ambito sanitario, ritiene necessario approfittare di un'occasione ghiotta qual è quella del MES, a dimostrazione del grande senso di responsabilità nel confronti del territorio, a garanzia dei LEA e della sanità in genere)

,

Interviene il consigliere MORRONE Luca (Fratelli d Italia) (rammenta che a fronte della richiesta di unità di intenti, la sanità calabrese è tenuta ad affrontare la problematica commissariamento, sarebbe auspicabile che le forze di Governo dessero il proprio fattivo contributo. Fratelli d'Italia potrebbe pensare anche ad un voto di astensione nella misura in cui si avvessero certezze sulla spesa).

Interviene l'Assessore al Lavoro, Sviluppo Economico e Turismo, dott. Fausto Orsomarso (alcun voto potrà impegnare la Presidente, in un dibattito nazionale, ad esprimere una posizione. Il dibattito politico è affidato al Governo, l' O.d.G odierno potrebbe rafforzare il PD, ritiene che la maggioranza dovrebbe astenersi dal voto in quanto la Presidente Santelli, dovendo parlare anche a nome di componenti diverse della Giunta, non possa essere impegnata in tal senso)

Interviene il consigliere MANCUSO Filippo (Lega Salvini) (è stato dato un connotato politico all'odg, avendo a cuore la sanità calabrese, ritiene che sia necessario impegnare la Presidente per ottenere il trasferimento di risorse per ridurre il gap rispetto alle altre regioni)

Interviene il consigliere ANASTASI Marcello (Io Resto in Calabria) (ringrazia il consigliere Guccione per aver posto al centro della discussione la sanità. Il dibattito è fortemente indebolito dall'assenza di un interlocutore in materia. Il dramma dei consiglieri è quello di non riuscire a dare risposte esaustive anche ai tecnici in ambito sanitario. Il tasso di emigrazione sanitaria declassa il sistema sanitario regionale. Non può non essere appoggiata la mozione in discussione che, peraltro, non impedisce un'interlocuzione della presidente Santelli su altre problematiche)

Interviene il consigliere AIETA Giuseppe (Democratici Progressisti - Calabria) (annuncia il voto a favore: sarebbe paradossale, dichiara, votare contro l'unico strumento a disposizione per fare uscire la Calabria dall'emergenza. Rammenta che già il presidente Oliverio aveva chiesto l'uscita dal commissariamento. Il Mes non è stato concepito dalla cancelleria, ma dalla politica europea, sarebbe paradossale che la Calabria dica no. La presidente Santelli dovrebbe sostenere tutte quelle forze che lavorano per il raggiungimento di un obiettivo così importante)

Interviene il consigliere PIETROPAOLO Filippo Maria (Fratelli d Italia) (chiarisce la posizione espressa in precedenza, il problema principale è quello emerso dall'intervento Mancuso e dall'O.d.G Guccione ed è relativo alla differenziazione sull'erogazione delle risorse destinate alla sanità. Alla luce delle posizioni pregresse, ritiene opportuno che la Presidente rivendichi quanto negato alla Calabria in termini di risorse negate. Annuncia voto di astensione)

Interviene il Presidente TALLINI Domenico (Forza Italia) (l'O.d.G ha dato la possibilità di discutere serenamente e costruttivamente su una problematica che ha diviso le coalizioni anche in sede di Governo. L'argomento non trova una collocazione politica dal punto di vista ideologico o di coalizione. Tutti sono concordi sul fatto che il Mes possa rappresentare un'occasione. Il mezzogiorno dovrebbe essere al centro delle politiche nazionali ed europee. Invita a trovare un punto di incontro che possa convincere anche chi ha annunciato il voto di astensione ad esprimersi favorevolmente)

Il Presidente pone ai voti la Mozione

Il Consiglio approva a maggioranza

Il Presidente inserisce il punto all'ordine del giorno:

Mozione n. 34 presentata dal consigliere MOLINARO recante Promozione e sostegno alla candidatura di Sybaris a Patrimonio Mondiale UNESCO

Interviene il consigliere MOLINARO Pietro Santo (Lega Salvini) che illustra la mozione

Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (esprime apprezzamento per l'iniziativa, annuncia voto a favore)

Interviene l'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare, Politiche sociali e per la famiglia, avv. Gianluca Gallo (plaude all'iniziativa)

Interviene il consigliere ANASTASI Marcello (Io Resto in Calabria) (esprime apprezzamento per l'iniziativa, apprezza, soprattutto, la volontà di mettere in risalto le potenzialità artistiche e naturali del territorio, annuncia voto a favore)

Interviene il consigliere PITARO Francesco (Misto) (esprime voto a favore)

Interviene il consigliere AIETA Giuseppe (Democratici Progressisti - Calabria) (esprime voto a favore del gruppo Democratici Progressisti)

Il Presidente pone ai voti la Mozione

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce il punto all'ordine del giorno:

OdG su Precari della scuola specializzati in sostegno

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Forza Italia) che illustra l'OdG

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Casa delle libertà) (l'odg nasce da alcuni presupposti di legge che consentirebbero il reclutamento per titoli e servizi. Pone in evidenza un bacino di precariato particolare e la necessità di garantire continuità didattica ai ragazzi con disabilità)

Il Presidente pone ai voti l'OdG

Il Consiglio approva.

Il Presidente inserisce il punto all'ordine del giorno:

Svolgimento interrogazioni ex art. 121 e 122 del Regolamento interno del Consiglio regionale

Il Presidente illustra le modalità di svolgimento


Interviene il consigliere BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) sull'ordine dei lavori

Interrogazione n. 41 In merito all'anticipazione dei saldi

Il consigliere DI NATALE si dichiara non soddisfatto.

Interrogazione n. 49 Sull'inclusione della stazione di Gioia Tauro tra le fermate del servizio ferroviario dell'Alta velocità

Il Presidente comunica che il consigliere Anastasi si dichiara soddisfatto.

Interrogazione n. 50 In ordine alle discariche site in Contrada Marrella - Gioia Tauro

Il consigliere ANASTASI illustra l'interrogazione.

Interviene l'Assessore alla Tutela dell'ambiente, col. Sergio De Caprio.

Il consigliere si dichiara soddisfatto.

Interrogazione n. 55 Sulla situazione del Consultorio H12 di Melito Porto Salvo (RC)

Rinviata.

Interrogazioni a risposta scritta ex art 121

Interrogazione n 5 Sul taglio della Pineta di Montegiordano nell'area del lungomare sottoposto a vincolo paesaggistico

Decaduta per assenza del proponente

Interrogazione n. 19 Sulle condizioni ambientali, lo stato delle acque, della flora e della fauna del Fiume Crati

Decaduta per assenza del proponente

Interrogazione n. 21 Sulla esclusione di molte attività commerciali dalla possibilità di ottenere il contributo a fondo perduto di cui al Riparti Calabria/Avviso pubblico in preinformazione

Il consigliere PITARO F. illustra l'interrogazione.

Interviene l'Assessore al Lavoro, Sviluppo Economico e Turismo, dott. Fausto Orsomarso.

Il consigliere Pitaro si dichiara insoddisfatto.

Le interrogazioni nn. 25, 28, 30, 33, 34, 35, 37, 38, 39, 40, 43, 44 e 45 sono rinviate per assenza dell'assessore al ramo.

Interrogazione n. 46 Chiusura del Castello aragonese di "Le Castella"

Il consigliere PITARO F. illustra l'interrogazione.

Interviene il Vice presidente, dott. Antonino Spirlì.

Interrogazione n. 47 Chiarimenti sulle politiche di occupazione dei lavoratori tirocinanti

Il consigliere DI NATALE illustra l'interrogazione.

Interviene l'Assessore al Lavoro, Sviluppo Economico e Turismo, dott. Fausto Orsomarso.

Il consigliere si dichiara parzialmente soddisfatto.

Interrogazione 48 rinviata

Interviene il consigliere Di Natale

Le interrogazioni nn. 51, 52, 53 sono rinviate.

L'interrogazione n. 54 è decaduta.

Le interrogazioni nn. 56, 58, 59 sono rinviate.

 

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta.