Seduta n. 58 del 28/10/2019 - Diretta testuale

Seduta congiunta:
I Commissione
e
II Commissione

di lunedì 28 ottobre 2019

Presidenza del Presidente Franco SERGIO e del Presidente Giuseppe AIETA

  
14:59

Il Presidente SERGIO dà avvio ai lavori con l'approvazione del verbale della seduta precedente e con le Comunicazioni

15:03

Interviene il Presidente Aieta che procede con l'approvazione del verbale della seduta precedente della seconda Commissione

,
15:03

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (chiede il testo del provvedimento per come riformulato).

15:04

Interviene il Presidente Sergio (dopo ampia discussione, il tavolo tecnico istituito nella seduta precedente, ha trovato la sintesi su un testo proposto dall'assessore al ramo. Propone, pertanto, l'inversione dei punti all'ordine del giorno e l'inserimento del testo su cui avviare la discussione. La scheda tecnico-giridica è stata predisposta sul testo scaturito dal tavolo tecnico che nel frattempo ha subito delle modifiche e, pertanto, andrebbe riadattata. Informa che il Revisore dei Conti del Corap ha trasmesso una nota molto particolareggiata sulle possibili soluzioni, diverse dalla liquidazione coatta amministrativa, di salvataggio del Corap).

,
15:06

Interviene l'assessore al Bilancio e alle Politiche del personale, dott.ssa Mariateresa Fragomeni (invita alla lettura della nota che non ha ricevuto formalmente).

15:06

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (ritiene sia necessario un margine di tempo per prendere visione del nuovo testo).

15:07

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra) (chiede delucidazioni sulla fonte della nuova proposta).

15:08

Interviene il Presidente Sergio (precisa che la proposta è scaturita dal tavolo tecnico costituito nella seduta precedente).

15:08

Interviene l'assessore Fragomeni (precisa che la proposta è di iniziativa consiliare, il tavolo tecnico è pervenuto ad una sintesi e successivamente è stata recepita qualche richiesta di modifica da parte del consigliere Giordano, dunque, il testo distribuito è leggermente difforme dall'ultima stesura. Sulla nuova proposta è stata data informativa ai sindacati).

,
15:12

Interviene il Presidente SERGIO Franco (Moderati per la Calabria) (ringrazia l'assessore per la precisazione. Propone una breve sospenzione per consentire la presa visione del nuovo testo e della relazione del revisore dei conti).

15:13

Interviene il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (chiede se il Settore Assistenza Giuridica debba esprimersi sulla nuova proposta).

Il Presidente Aieta risponde positivamente

,
15:15

Interviene l'assessore Mariateresa Fragomeni (precisa che le richieste di modifica recepite non alterano la sostanza del provvedimento).

,
15:15

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (contesta le modalità seguite. Ritiene che il testo della proposta avrebbe dovuto essere messo a conoscenza in tempo utile, gà nella serata di venerdì).

15:18

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) (precisa che sono intervenute richieste di modifiche anche da parte sua. Sul testo di sintesi, puntualizza di aver già anticipato la sua defezione. Contesta anche l'inversione dei punti all'ordine del giorno e il fatto che si inneschino nella discussione nuovi elementi, compresa la relazione del revisore dei conti che, dando una lettura diversa della problematica in discussione, andrebbe approfondita. Invita alla lettura del testo di legge a sua firma che, a suo dire, sarebbe chiarificatore di tanti elementi ed all'analisi della nota del collegio dei revisori dei conti. Necessario, certo, assumersi delle responsabilità, ma non ritiene che la proposta di sintesi abbia tenuto conto della proposta a sua firma).

,
15:27

Interviene il Presidente SERGIO Franco (Moderati per la Calabria) (condivide gran parte del ragionamento, ma precisa che lo stesso consigliere Giannetta ha fatto parte del tavolo tecnico, dunque non spiegabile la posizione. Per ciò che attiene la discussione sul nuovo testo, ritiene questa la sede giusta per avviarla).

,
15:29

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra) (auspica che la seduta non porti a nulla di fatto. Rammenta che la scheda tecnica si riferisce al testo scaturito dal tavolo tecnico, esente delle richieste di modifica a firma Giordano).

15:31

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (chiede se sul testo di legge uscito dal tavolo tecnico sia stata trovata un'intesa e se sia possibile, in questa sede, valutare le modifiche apportate puntualmente).

15:34

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (ritiene che, aldilà del tavolo tecnico, sia una sintesi proveniente dalla Giunta regionale. I dubbi riguardano le due ipotesi di intervento che non fugano i dubbi, in realtà mancano alcuni elementi relativi ai debiti ed alla situazione economica complessiva. Chiede delucidazioni per capire se sia salvabile il Corap, per come detto dal revisore di conti, o se sia una strada impercorribile. Dubbi che invita il direttore del dipartimento bilancio a fugare. Il testo scaturito dal tavolo tecnico non sembrerebbe realizzare quanto nelle intenzioni del legislatore, afferma, e che dubbi sulla riuscita del percorso per come indicato dalla giunta regionale diventino sempre più fondati).

,

,
15:43

Interviene l'assessore Mariateresa Fragomeni (informa che a tutti i tecnici presenti nel gruppo di lavoro è stato chiesto se esistesse una possibilità diversa dallo scioglimento. Unanimemente è stato risposto negativamente. Ritiene che quanto richiamato dal revisore di conti nella sua nota sia superato. Illustra brevemente le richieste di modifiche del consigliere Giordano).

,
15:48

Interviene il Presidente AIETA Giuseppe (Partito Democratico) (chiede al direttore De Cello il parere sulle valutazioni fatte dal revisore dei conti, oggetto della nota).

15:49

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (precisa che il revisore dà una soluzione, chiede se esistano le somme per la ricapitalizzazione).

15:50

Interviene il dott. Filippo De Cello, dirigente generale del Dipartimento Bilancio, Finanze e Patrimonio (ritiene non utile disperdere quanto fatto dal tavolo tecnico, che ha avuto come obiettivo predisporre un testo che trovasse la copertura finanziaria . Le argomentazioni hanno una valenza forte, oggettivamente validi, afferma, ma necessario focalizzare l'attenzione su alcuni punti che attengono alla relazione tecnico finanziaria dei progetti di legge che deve precisare gli oneri ed il bilancio non può prescindere da questo, si deve dare, pertanto, un quadro esatto della spesa. Il problema del reperimento delle risorse non è l'unico e non sarebbe neanche il più rilevante considerato che, pur prevedento le somme in bilancio, esiste il divieto di soccorso finanziario che rendere impraticabile la spesa delle somme in bilancio. Il problema è giuridico e sarebbe utile acquisire il punto di vista degli esperti del dipartimento interessato e del commissario liquidatore per avere contezza della situazione attuale del Corap e, successivamente, rispondere alla nota del revisore e sulle proposte diverse dalla liquidazione coatta. Il parere del bilancio può essere superato se indivudate le risorse. La Corte, in fase di parifica, ha assunto una posizione intransigente ed una eventuale manovra sarebbe ancora più restrittiva. Come proposta tecnica, al netto delle modifiche Giordano, si dovrebbe partire dalla proposta scaturita dal tavolo ed, eventualmente, acquisire le proposte di modifica a firma Giordano quali emendamenti alla stessa).

,

,
16:05

Interviene il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) (le ripetute convocazioni delle commissioni in seduta congiunta testimoniano il grande interesse e la consapevolezza dell'importanza di individuare una soluzione, premette. Dà la propria disponibilità ad assumere il testo scaturito dal tavolo tecnico, considerato che dalle dichiarazioni del consigliere Giannetta appare difficicile condividerne uno. L'obiettivo, considerata la posta in gioco ed i tempi ristretti, è quello di pervenire all'approvazione di un testo non suscettibile di impugnative).

,
16:09

Interviene il consigliere SCULCO Flora (Calabria in rete) (prende atto dell'impossibilità di stanziare risorse, critica la mancanza di individuazione di una strada diversa dalla liquidazione coatta. Annuncia il voto contrario alla liquidazione coatta considerato che i territori pagheranno un prezzo altissimo poichè non esistono garanzie post liquidazione coatta).

,
16:12

Interviene il Presidente Sergio (in accoglimento del suggerimento De Cello invita il commissario ad illustrare la situazione).

16:13

Interviene il dott. Fernando Caldiero, Commissario CORAP(il 12 settembre 2019, letti i bilanci, ha chiesto lo scioglimento dell'ente per divieto di soccorso finanziario, ma, soprattutto, per la perdita del fondo consortile, condizione unica per il verificarsi dello scioglimento,oltre che per l'assenza degli organi. Elementi dirimenti sono i debiti per 90 milioni ed un contenzioso ingente ed anche se la soccombenza potrebbe non essere totale, dichiara, ad oggi, è da considerarsi prevalente. Lo stato di crisi è, sotto più aspetti, quello economico e l'impossibilità di funzionamento dell'ente minata dal pignoramento dei crediti. Le iniziative di cui alla nota del revisore sono impercorribili. Ritiene di essere impossibilitato a fare piani aziendali in assenza di continuità aziendale. La relazione risulterebbe essere incoerente rispetto alle azioni messe in atto dal revisore. L'ente Corap, conclude, non è soggetto a procedure concorsuali).

,
16:25

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (chiede delucidazioni sul pagamento dei debiti).

16:26

Riprende il dott. Fernando Caldiero (precisa che per senso di responsabilità ha sollevato la questione. La liquidazione coatta amministrativa prevede che il commissario adisca azioni contro i responsabili ed è a tutela dell'interesse pubblico. La procedura prevede la par condico creditorum a garanzia di equità nei confronti dei creditori).

,
16:30

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (chiede se ci sia certezza sull'assorbimento dei dipendenti da parte della nuova agenzia).

16:30

Interviene il dott. Fernando Caldiero (la liquidazione prevederebbe un'interruzione dei rapporti di lavoro, qualora venga previsto l'apertura dell'esercizio provvisorio si garantirebbe il pagamento delle spettanze. La Regione, in alternativa, dovrebbe mettere il liquidazione l'Ente).

16:33

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra) (le preoccupazioni, a seguito dell'intervento del commissario, sono maggiori. La Giunta non aveva una soluzione diversa dalla liquidazione coatta amministrativa. Posti i problemi della salvaguardia dei lavoratori e dei creditori, diventa tutto più nebuloso. Diversi i passaggi previsti che non danno certezze. Si sta cercando di tamponare momentaneamente una vicenda che sarà rinviata alla prossima legislatura. Trattasi, dichiara, di modalità già viste che hanno determinato l'assenza di assunzione di responsabilità nei confronti di diverse categorie di lavoratori. L'organo politico non ha vigilato sugli organi del Corap e sul lavoro dagli stessi messo in campo. Convinto che non esista strada diversa dalla liquidazione coatta, serve un'assunzione di responsabilità politica della Giunta, sapendo, già, che la gestione della problematica ricadrà sul prossimo governo. Concorda con il consigliere Orsomarso sulla possibile astensione a difesa dei lavoratori).

16:43

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) (per il senso di responsabilità richiamato, che sarà anche del Commisario, ritiene di non avere gli elementi per ragionare sulle indicazioni date dal Revisore dei conti. Propone l'istituzione di un nuovo ente che includa i dipendenti).

16:49

Interviene la dott.ssa Mariateresa Fragomeni

16:52

Interviene il Presidente Aieta

16:53

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto)

16:55

Interviene il Presidente AIETA Giuseppe (Partito Democratico)

16:56

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia)

16:58

Interviene il dott. Felice Iracà, Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive

17:04

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia)

17:05

Interviene il dott. Felice Iracà

17:05

Interviene il consigilere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (inutile fare demagogia e la messa in discussione del lavoro fatto dal tavolo tecnico, in assenza di altra soluzione. La demagogia non è elemento della politica, ma della malapolitica. Richiama al senso di responsabilità, ritiene che la minoranza, consapevole della difficoltà in cui versa la maggioranza, giochi sulla pelle di cento lavoratori. Le partecipate erano fallite già nella scorsa legislatura).

17:12

Interviene il consigliere ESPOSITO Sinibaldo (Nuovo Centro Destra) (sicuramente l'intervento Nucera non è funzionale al senso di responsabilità. L'opposizione non ha dato licenza a fare qualunque cosa, ma con senso di responsabilità ha garantito il numero legale quando ritenuto opportuno. La proposta di oggi non porterà alla soluzione della problematica).

17:16

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) (incomprensibile il tentativo di addossare, a due mesi dalla fine della legislattra, il fallimento della maggioranza).

17:18

Interviene il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) (chiede al consigliere Giannetta se ritenga possibile ritirare la proposta a sua firma).

17:19

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (precisa alcuni aspetti del suo precedente intrvento)

,
17:19

Continua l'intervento il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) (sull'iter da seguire)

,
17:21

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) (ritiene opportuno il mantenimento della proposta a sua firma all'ordine del giorno per le ragioni precedentemente esposte).

17:22

Interviene il Presidente SERGIO Franco (Moderati per la Calabria) (precisa che la proposta Giannetta potrebbe rimanere, ma comunque nella prossima seduta dovrà essere scelto un testo su cui avviare la discussione. Se la scelta va nel senso dell'individuazione di un testo nell'odierna seduta consentirà di avviare la discussione).

17:24

Interviene il Presidente AIETA Giuseppe (Partito Democratico) (necessario che già nella seduta odierna venga tracciato l'iter da seguire per evitare le incertezze registratesi)

17:26

Interviene il consigliere GIANNETTA Domenico (Forza Italia) (dopo un breve confronto con i componenti la minoranza, ritiene possibile il ritiro della proposta a sua firma a condizione che sia possibile emendare la nuova proposta nel senso prima esposto).

17:28

Interviene il consigliere MIRABELLO Michelangelo (Partito Democratico) (sull'iter da seguire e, per evitare lungaggini, chiede se non sia il caso di presentare un emendamento interamente sostitutivo)

,
17:30

I proponenti annunciano il ritiro delle proposte all'ordine del giorno. La Commissione concorda, a maggioranza, sull'assunzione della proposta scaturita dal tavolo tecnico quale testo base e contestualmente vengono considerati aperti i termini per la presentazione degli emendamenti.

17:31

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta