Seduta n. 16 del 06/10/2015 - Diretta testuale

II Commissione

di martedì 6 ottobre 2015

Presidenza del Presidente Giuseppe AIETA

  
15:55

Il Presidente dà avvio ai lavori con le Comunicazioni, l'approvazione all'unanimità del verbale della seduta precedente e l'inserimento del primo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.89/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Adozione della proposta di riprogrammazione del POR CALABRIA FSE 2007-2013, autorizzazione all'Autorità di Gestione a sottoporla ai membri del Comitato di Sorveglianza e a notificarla alla Commissione Europea '  

Il Presidente illustra la proposta.

Per l'Autorità di gestione del POR Calabria FSE 2007/2013, interviene il dott. Antonio Nicola De Marco.

(l'approvazione del provvedimento è finalizzata alla rimodulazione del POR e fa sì che le risorse rivenienti dalla riduzione del cofinanziamento nazionale del POR Calabria FSE 2007/2013, per circa 117 milioni di euro, confluiscano nel Piano di Azione Coesione della Calabria -Linee di Intervento Salvaguardia per assicurare il completamento degli interventi del Programma medesimo in ritardo di attuazione).

 

16:10

Interviene la responsabile del Settore monitoraggio del fondo sociale europeo dott.ssa Paola Rizzo.

16:14

Interviene il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (annuncia voto di astensione, considera l'operazione tecnicamente e politicamente banale ).

Il Presidente pone ai voti la proposta.

La Commissione esprime parere favorevole a maggioranza (con l'astensione del consigliere Orsomarso).

16:18

Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.64/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive notificate all'amministrazione regionale e da acquisto di beni e servizi senza il preventivo impegno di spesa '  

Per il Collegio dei Revisori dei Conti della Giunta regionale, interviene il dott. Francesco Malara.

Intervengono: il consigliere ORSOMARSO Fausto (Misto) (annuncia voto contrario poichè sarebbe la prima volta che il Consiglio viene chiamato all'assunzione di un provvedimento per il riconoscimento di debiti fuori bilancio ), il dott. Malara (annuncia il parere favorevole esitato dal Collegio dei Revisori dei Conti. Precisa che ai sensi della legge regionale 8/2002 il dirigente deve esplicitare le motivazioni dei vantaggi dell'Ente per l'eventuale spesa effettuata fuori bilancio. E' importante, sottolinea, provvedere all'accertamento di chi ha determinato i debiti fuori bilancio, e, nello specifico, di chi ha effettuato debiti che avrebbero potuto essere ampiamente programmabili) ed il Presidente (per replica alla dichiarazione del consigliere Orsomarso, precisa che la normativa subentrata impone l'iter seguito, e che in passato ciò avveniva in sede di Giunta regionale)

16:27

Intervengono, ripetutamente, i consiglieri NERI Giuseppe (Democratici Progressisti) (chiede come sia ammissibile l'inserimento nella tabella allegata alla deliberazione dei debiti fuori bilancio per incarichi professionali, fattispecie non ammessa dalla legge) , ORSOMARSO Fausto (Misto) ed il dott. Malara (in risposta al quesito posto dal consigliere Neri dichiara che, indipendentemente dalle fattispecie previste, l'inserimento dei debiti per incarichi professionali tende ad evitare il danno per il mancato pagamento).

16:35

Il Presidente pone ai voti l'articolato:
art. 1 - approvato (con voto contrario del consigliere Orsomarso)
art. 2 - approvato (con voto contrario del consigliere Orsomarso)
art. 3 - approvato (con voto contrario del consigliere Orsomarso)
art. 4 - approvato (con voto contrario del consigliere Orsomarso)

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso.

La Commissione esprime parere favorevole a maggioranza (con voto contrario del consigliere Orsomarso).

Esaurito l'ordine del giorno, il Presidente dichiara chiusa la seduta.

16:36

La seduta è tolta.