Seduta n. 3 del 26/11/2020 - Diretta testuale

II Commissione

di giovedì 26 novembre 2020

Presidenza del Presidente Giuseppe NERI

  
13:11

Il Presidente dà avvio ai lavori con le Comunicazioni e l'approvazione del verbale della seduta precedente.

13:13

Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Provvedimento Amministrativo n.75/11^ di iniziativa della Giunta regionale recante: ' Rendiconto esercizio 2019 dell'Ente per i Parchi Marini Regionali (EPMR) '  

Il Presidente illustra il provvedimento, dando lettura della relazione allegata, precisa che è pervenuta una deliberazione a parziale rettifica della deliberazione in discussione.

13:20

Per il Dipartimento Tutela dell'ambiente, interviene la dott.ssa Elvira Costantino (esprime parere favorevole).

13:20

Interviene il Commissario straordinario dell'Ente, ing. Ilario Treccosti.

13:21

Per il Dipartimento Bilancio, interviene la dott.ssa Stefania Buonaiuto (esprime parere favorevole, sollecita l'approvazione dei bilanci in quanto propedeutici alla predisposizione del bilancio consolidato)

13:22

Il Presidente, trattandosi di un atto indifferibile e urgente, pone ai voti il provvedimento.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

13:26

Per il Dipartimento Tutela dell'ambiente, interviene la dott.ssa Costantino (esprime parere favorevole).

13:27

Interviene il Direttore generale dell'Ente, dott. Domenico Pappaterra (ritiene l'approvazione del rendiconto in discussione assolutamente improcrastinabile poichè propedeutico ad una serie di adempimenti. I trasferimenti da parte della Regione sono 15 milioni di euro in netto contrasto con la legge istitutiva dell'Arpacal, l'agenzia dovrebbe essere dotata, infatti, di 36 milioni di euro. L'agenzia deve far fronte a continui interventi per non ledere la salute delle persone. Il piano del fabbisogno del personale dovrà essere uno dei provvedimeti urgenti, in quanto alla fuoriuscita del personale non è seguita l'acquisizione di nuovo. Va assolutamente affrontata la vicenda del fondo sanitario finalizzata al trasferimento delle risorse. L'avanzo viene precipuamente utilizzato per l'emergenza ambientale ed il monitoraggio per il 5G e la preventiva autorizzazione ai gestori che comporta l'acquisizione di attrezzature per le misurazioni radimetriche. Fa presente che la regione Calabria non ha ancora legiferato sulla materia, la normativa di riferimento è quella nazionale)

13:48

Interviene l'Assessore al Bilancio e Politiche del personale, dott. Francesco Talarico (sul fondo sanitario regionale si è discusso in Giunta, dichiara, ed i 3 miliardi e mezzo trasferiti alla Calabria non sono sufficienti poichè il debito è cresciuto ulteriormente, questo pregiudica anche attività strategiche qual è quella dell'Arpacal. Sul piano del fabbisogno, si sta ragionando per approfondire l'indifferibilità e urgenza dei provvedimenti e, dunque, la possibilità di intervenire in merito)

13:55

Interviene la dott.ssa Buonaiuto per il Dipartimento Bilancio.

13:56

Il Presidente pone in votazione, in quanto atto indifferibile ed urgente.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

13:59

Il Presidente pone in votazione il provvedimento

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

14:00

Interviene l'Assessore al Bilancio e Politiche del personale, dott. Francesco Talarico (poche le variazioni perchè poche le risorse disponibili modificano il bilancio di previsione 2000/2022. La prima variazione riguarda l'indizione delle elezioni e le somme impegnate che saranno nell'ordine di 7 milioni di euro. La seconda variazione riguarda il decreto Calabria e la messa a disposizione del personale nel numero di 25 unità per l'ammontare di 500.000,00 mila euro. La Terza variazione riguarda il Consiglio che rigurda la migrazione tra capitoli e non comporta un aumento di risorse. La quarta variazione riguarda il finanziamento della legge 5 del 2008 per un errore di quantificazione. La quinta il finanziamento di Arcea per 300.000,00. Ritiene che il punto in discussione possa essere messo in discussione nella seduta di Consiglio già programmata. Ulteriori 2 punti dovranno essere approvati perchè indifferibili e urgeni: il bilancio di previsione e il DEF, come raccomandato dala Corte dei Conti nel giudizio di parifica. Il giudizio di parifica si è espresso positivamente in relazione alla crisi idrica grazie all'atteggiamento volontariamente positivo dei comuni, ma anche grazie all'azione coattiva da parte dei dipartimenti della regione. Purtroppo il bilancio di previsione risentirà delle minore entrate a causa della crisi da Covid 19 che ha interessato le imprese ed i privati e che ha comportato minore entrate per la regione)

14:13

Il Collegio dei Revisori dei conti esprime parere favorevole.

14:13

Interviene la dott.ssa Buonaiuto.

14:14

Il Presidente pone ai voti l'articolato:

art. 1 - approvato
art. 2 - approvato
art. 3 - approvato
art. 4 - approvato

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso con autorizzazione al coordinamento formale.

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

14:18

Il Presidente pone ai voti il provvedimento al punto 5 dell'ordine del giorno

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

Il Presidente pone ai voti il provvedimento al punto 6 dell'ordine del giorno

La Commissione esprime parere favorevole all'unanimità.

14:21

Intervengono il consigliere PARIS Nicola (Unione di Centro) e, in risposta, il dirigente della Commissione, dott. Danilo Latella.

14:23

La seduta è tolta.