Seduta n. 66 del 11/07/2019 - Diretta testuale

IV Commissione

di giovedì 11 luglio 2019

Presidenza del Presidente Domenico BEVACQUA

  
12:15

Il Presidente dà avvio ai lavori con l'approvazione del verbale della seduta precedente e con le Comunicazioni

12:17

Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno

Parere n. 52/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: 'Revisione del sistema tariffario del Trasporto Pubblico Locale – Importo delle tariffe (Legge regionale 31 dicembre 2015, n. 35, art. 6; Piano Regionale di Trasporti, Misura 3.7).'  

Interviene l'Assessore alle Infrastrutture, prof. Roberto Musmanno (l'obiettivo, dichiara, è quello di pervenire alla revisione del sistema tariffario e la garanzia dell'ottimizzazione del servizio nel suo complesso attraverso l'utilizzazione integrata del trasporto su gomma e su ferro con l'emissione di un unico biglietto e la conseguente riduzione dei costi)

12:25

Interviene il Presidente BEVACQUA Domenico (Partito Democratico) (mette in risalto i notevoli passi in avanti fatti dall'amministrazione regionale sul sistema dei trasporti, esprime il proprio apprezzamento sull'iniziativa assunta dall'assessorato e sulla bontà del provvedimento in discussione).

12:28

Il Presidente pone ai voti il parere.

La Commissione esprime parere favorevole

12:29

Il Presidente inserisce il terzo punto all'ordine del giorno

Proposta di Legge n. 428/10^ di iniziativa del Consigliere M. MIRABELLO recante: 'Interpretazione autentica del comma 2 dell'articolo 14 della legge regionale 21 dicembre 2005, n. 17'  

Interviene il consigliere MIRABELLO Michelangelo (Partito Democratico) che illustra la proposta (ritiene necessario superare gli ostacoli che determinano insicurezza nel settore balneare e che consentirà di staccare la spina da alcuni circuiti di intermediazione politica).

12:33

Interviene l'Assessore alla Pianificazione territoriale ed urbanistica, prof. Franco Rossi (la proposta entra nel merito di una problematica importante qual è quella sulle concessioni demaniali. Nella giornata di domani, comunica, sarà approvato un provvedimento che responsabilizzerà gli operatori baleari relativamente alla raccolta della plastica sulle spiagge e che fa degli stessi i comunicatori sui servizi delle realtà interne).

12:36

Interviene il dott. Alessandro Romeo, Dirigente Settore Demanio Marittimo (per rovviare al ritardo nell'approvazione dei piani comunali di spiaggia la Regione ha previsto delle deroghe nelle concessioni marittime demaniale. La proposta in esame andrebbe rimodulata ed andrebbe contemperata con il potere di rimodulazione dell'ente locale)

12:38

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (ritiene che la proposta sia utile e sarebbe da stimolo agli investimenti nel settore della balneazione)

12:40

Intervengono il dott. Alessandro Romeo ed il consigliere Giovanni Nucera

12:41

Intervengono il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente) (chiede quali siano le motivazioni che impediscono l'approvazione dei piani spiaggia da parte dei Comuni) ed il dott. Alessandro Romeo

12:44

Interviene il Presidente (chiede se siano previste premialità o penalità per l'approvazione o la mancata approvazione dei piani spiaggia da parte dei Comuni)

12:42

Interviene il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente) (ritiene possibile pervenire all'approvazione della proposta, ma a condizione che i comuni vengano responsabilizzati ed indotti, prioritartiamente, alla pianificazione).

12:45

Interviene il Presidente BEVACQUA Domenico (Partito Democratico)

12:47

Interviene la dott.ssa Caterina Romeo, Settore assistenza giuridica

12:50

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Forza Italia) (la questione posta impone una riflessione sulla necessità che la Regione intervenga per tutelare e vigilare sul governo del territorio. Bisogna supportare i comuni per il superamento delle difficoltà che impediscono la pianificazione e la previsione del piano spiaggia. Necessario un piano spiaggia regionale all'interno del quale possano trovare spazio i piani spiaggia comunali. Necessario analizzare gli elementi che impediscono il rispetto delle regole da parte dei Comuni)

13:01

Interviene il Presidente Bevacqua

13:02

Interviene l'Assessore alla Pianificazione territoriale ed urbanistica, prof. Franco Rossi

13:05

Intervengono il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra) (chiede, in assenza del piano spiaggia, chi sia l'interlocutore per l'operatore economico che voglia investire nel settore balneare) d il dott. Alessandro Romeo (risponde al quesito posto).

13:08

Interviene il Presidente Bevacqua che propone il rinvio con l'apertura dei termini per la presentazione degli emendamenti

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra)

13:13

Interviene l'Assessore alla Pianificazione territoriale ed urbanistica, prof. Franco Rossi (ricorda che la legge prevede i contratti di costa e di fiume che potrebbero rappresentare un ente sovraordinato per garantire la destinazione corretta del territorio e la previsione di elementi finalizzati allo sviluppo del territorio)

13:13

Interviene il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente) (necessario evitare l'uso irrazionale e selvaggio delle spiagge, estromettendo i comuni dalla possibilità di decidere sulla destinazione e programmazione del territorio. Necessario, soprattutto, prevedere delle linee guida per la redazione dei piani spiaggia, stabilire i tempi e le modalità di approvazione del piano spiaggia e la nomina, in essenza di ciò, del commissario ad acta. I tempi sono stretti, entro il trenta luglioè necessario dare delle indicazioni precise)

13:22

Interviene il consigliere MIRABELLO Michelangelo (Partito Democratico) (accoglie i rilievi mossi e la necessità di non fare del temporaneo qualcosa di definitivo. La norma riguarda le strutture al supporto delle attività recettive alberghiere. Utile un ulteriore approfondimento e la previsione di una fase emendativa)

13:23

Interviene il Presidente Bevacqua (porta a sintesi i vari interventi. Ritiene utile una riflessione, invita il consigliere Mirabello ad una fase di interlocuzione col dipartimento e la stesura di un provvedimento che prenda in considerazione quanto emerso in sede di discussione).

13:32

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Forza Italia) (illustra la proposta. A distanza di tre anni, dichiara, i bilanci evidenziano la scelta felice nell'individuazione della riserva, dall'altra una serie di inadempienze da parte del comune gestore. La riserva dovrà essere un volano di sviluppo per tutta la zona e per la Calabria, necessario dunque pervenire alla sostituzione dell'ente gestore)

 

13:46

Interviene il dott. Giovanni Aramini, Dirigente Settore Parchi ed Aree Naturali Protette (preliminarmente evidenzia come l'istituzione delle Valli Cupe abbia portato fortuna alle aree protette calabresi attraverso l'approvazione di una strategia di ampio respiro e la mobilitazione di risorse importanti. Nel merito, fa presente che la scelta di individuazione di un'associazione ambientalista è contemplata dalla norma, ma dovrà essere garantito un principio fondamentale che vede il necessario coinvolgimento degli enti locali)

13:52

Interviene il consigliere Tallini

13:53

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (chiede quale sia il giudizio del Dipartimento sulla gestione)

13:55

Interviene il dott. Giovanni Aramini (il cronoprogramma va a tutto il 2020 ed il progetti sono andati avanti, dunque non esistono elementi di giudizio negativi. Sulla redazione del piano dell'assetto naturalistico si è registrato un ritardo che il dipartimento ha rilevato ed evidenziato)

13:57

Intervengono il consigliere Nucera ed il dott. Aramini

13:58

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Forza Italia) (il lavoro fatto tra il presidente della riserva ed il dipartimento è riconosciuto. L'ente gestore, invece, non rispetta gli stessi tempi anche e soprattutto per motivi clientelaristici che andrebbero evitati e superati attraverso la sostituzione dello stesso).

14:02

Interviene il Presidente Bevacqua (necessario contemperare l'esigenza di garantire la gestione della riserva ed il coinvogimento degli enti)

14:04

Interviene il consigliere TALLINI (non intravede nella proposta a sua firma elementi ostativi al verificarsi dei presupposti di cui all'intervento del Presidente).

14:05

Interviene l'avv Annamaria Ferrara, Settore Assistenza Legislativa

14:07

Interviene il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente) (importante evere ben chiaro che attraverso la proposta si andrebbe e a censurare, nel merito, la gestione ed a commissariare un soggetto gestore. Ai consiglieri ed al Consiglio andrebbe fornita un'istruttoria dettagliata da parte della Regione per non far passare la modifica alla proposta come un'esigenza esclusivamente politica. Chiede in base a quale criterio possa essere individuata un'associazione in particolare e se la scelta non sia suscettibile di ricorsi).

14:12

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Forza Italia) (richiama e fa presente dell'esistenza di precedenti a supporto dell'iniziativa legislativa. Dà lettura della lettera del dipartimento con la quale si richiama l'ente gestore all'approvazione del piano. Ritiene che l'ente gestore abbia deviato le risorse destinate ad un uso precipuo e, al contrario, non ha ottemperato a quanto la legge prevede. Non esistono, dunque motivazioni esclusivamente politiche nè personali)

14:22

Interviene il Presidente Bevacqua (ritiene necessario partire dalla proposta di modifica di cui alla scheda tecnica del settore assistenza giuridica e pervenire alla stesura di un testo condiviso).

14:26

Interviene il consigliere TALLINI Domenico (Forza Italia) (chiede di porre in votazione la proposta nella seduta odierna).

14:28

Intervengono il Presidente Bevacqua (ritiene necessario proseguire con l'espletamento dei passaggi previsti: l'audizione dei soggetti interessati e l'apertura della fase emendativa) ed il consigliere Tallini

14:32

Trattazione rinviata.

14:33

Il Presidente inserisce il quinto punto all'ordine del giorno

Problematiche ambientali nel comune di Montalto Uffugo (zona crocevia).

AUDIZIONI

Il Presidente Bevacqua introduce il punto

14:40

Viene audito l'avv. Pietro Caracciolo - Sindaco del comune di Montalto Uffugo

14:46

Intervengono il Presidente Bevacqua e l'avv. Pietro Caracciolo

14:49

Viene audita la dott.ssa Carmela Cortese, Direttore Dipartimento Prevenzione ASP Cosenza

15:00

Interviene il consigliere GRECO Orlandino (Oliverio Presidente)

15:04

Interviene il Presidente Bevacqua

15:09

Interviene il consigliere GIUDICEANDREA Giuseppe (Democratici Progressisti)

15:15

Interviene l'avv. Pietro Caracciolo - Sindaco del comune di Montalto Uffugo

15:20

Interviene il Presidente Bevacqua

15:23

Il Presidente inserisce il sesto punto all'ordine del giorno

Problematica svincolo autostradale di Sant'Eufemia d'Aspromonte.

AUDIZIONI

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra)

15:28

Viene audito il dott. Annunziato Danaro - Sindaco del Comune di Sinopoli.

15:29

Viene audito il dott. Giuseppe Caruso - Comitato promotore svincolo di autostradale di Sant'Eufemia

15:34

Interviene il consigliere PEDA´ Giuseppe (Casa delle libertà)

15:37

Viene audito l'avv. Giovanni Fedele, già Sindaco di Sant'Eufemia D'Aspromonte

15:45

Interviene l'Assessore alle Infrastrutture, prof. Roberto Musmanno

15:51

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra)

15:52

Intervengono, ripetutamente, il dott. Giuseppe Caruso ed il consigliere Giovanni Nucera

15:57

Il Presidente inserisce il settimo punto all'ordine del giorno

Proposta di Legge n. 452/10^ di iniziativa dei Consiglieri D. BEVACQUA, D. TALLINI recante: 'Modifiche alle leggi regionale 23 dicembre 2011, 47 e 21 dicembre 2018, 47'  

Interviene il Presidente Bevacqua che illustra la proposta

15:59

Il Presidente pone ai voti gli articoli:

art.1
art.2
art.3
art.4

Il Presidente pone ai voti la proposta nel suo complesso

La Commissione esprime parere favorevole (con autorizzazione al coordinamento formale)

16:00

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta