Seduta n. 49 del 02/05/2018 - Diretta testuale

IV Commissione

di mercoledì 2 maggio 2018

Presidenza del Presidente Domenico BEVACQUA

 
12:57

Il Presidente dà avvio ai lavori con l'approvazione del verbale della seduta precedente e con le Comunicazioni.

12.58 Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno: (rivolge un breve saluto al consigliere Greco neocomponente la commissione)

Trattazione rinviata.

 

Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:


Proposta di Legge n. 246/10^ di iniziativa del Consigliere O. GRECO recante: "Disposizioni per favorire la diffusione della mobilità elettrica nella regione Calabria e sviluppare la rete infrastrutturale per la ricarica delle vetture".

13.00 Interviene il consigliere GRECO Orlandino che illustra la proposta

13.05 Interviene il Presidente BEVACQUA (condivide la finalità della proposta. Ritiene necessario contattare il dipartimento Bilancio per la verifica sulla copertura finanziaria, invita il consigliere a prendere contatti col settore Legislativo. Propone rinvio)

13.07 Interviene TALLINI (ritiene la proposta in esame importantissima, esigua, però, la somma prevista per gli incentivi)

13.10 Interviene il Presidente
13.10 Interviene il consigliere GRECO (spiega che, in realtà, solo un numero esiguo di cittadini potrebbe usufruire degli incentivi)
13.11 Interviene il consigliere TALLINI (ritiene necessario valutare attentamente il portato della proposta per consentirne la reale applicazione).

13.13 Interviene il Presidente.

Trattazione rinviata

 

13.15 Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:


ESAME ABBINATO
Proposta di Legge n. 329/10^ di iniziativa del Consigliere G. GALLO recante: "Applicazione dell'art. 96, comma 1, lettera g, della L.R. 34/2002, sui canali navigabili"

Proposta di Legge n. 330/10^ di iniziativa del Consigliere D. BEVACQUA recante: "Garanzia di manutenzione ordinaria del collettore artificiale di bonifica denominato Canale degli Stombi"

Il Presidente comunica la predisposizione di un testo unificato delle proposte abbinate
invita il consigliere Gallo ad illustrare la proposta a sua firma.

Interviene il consigliere GALLO (illustra la proposta che ritiene essere finalizzata a definire dal punto di vista giuridico il canale degli Stombi quale "canale navigabile")

13.22 Interviene il Presidente (fa un breve excursus dell'iter della proposta di legge a sua firma, propone il rinvio del punto per un ulteriore approfondimento da parte Settore Sistema portualità della Giunta regionale).

13.25 Interviene l'ing. Marco Merante, Dirigente settore Sistema Portualità (comunica il ritardo dell'assessore Russo per cause istituzionali e la volontà dello stesso di essere presente in fase di discussione. Nel merito, ritiene importante l'uso di una terminlogia che non lasci adito ad interpretazioni, necessario, dunque, un'approfondimento.Puntualizza che trattandosi di darsene private, sfuggono al concetto di porto che, invece, presuppone il convolgimento del demanio marittimo)

13.29 Interviene il Presidente (propone rinvio).

13.30 Interviene il consigliere GALLO (prende atto delle delucidazione del dirigente Merante, oggi, dichiara, bisogna intervenire con una legge per superare anche inefficienze di natura amministrativa. Il Dipartimento sarà opportuno che prenda atto della volontà politica di considerare navigabile il canale. L'invaso è stato realizzato da un privato, continua, ma, essendoci nello stesso la presenza dell'acqua marina, è da considerarsi "semipubblico")

13.35 Interviene il consigliere GRECO (condivide il portato dell'intervento Gallo. Plaude all'iniziativa dei consiglieri proponenti, bisogna chiarire, dichiara, quale sia la volontà politica, l'area è un'area di grande interesse turistico e andrebbe incentivata e preservata).

13.38 Interviene il consigliere TALLINI (esprime il proprio favore alla proposta. L'utilizzo pubblico della strada è necessario. Il piano delle portualità esistente è un progetto di eccellenza e potrebbe trasformare radicalmente la Regione, necessario, però, chiedersi le motivazione che ad oggi non hanno consentito la realizzazione dei progetti in materia portuale. La Calabria avrebbe la possibilità di dare un grandissimo impulso all'occupazione attraverso l'aumento dei posti barca, mediante la previsione di manifestazioni di interesse da estendere ai privati, anche esteri. Ne deriverebbe un notevole risparmio economico e la possibilità di realizzare qualcosa di importante).

13.47 Interviene il consigliere GALLO (ringrazia i consiglieri per aver accolto favorevolmente la proposta. Precisa che i laghi di Sibari possono essere integrati di ulteriori 400 posti barca pubblici. Nel 2005 l'atto di indirizzo del Presidente Chiaravalloti aveva considerato i laghi di Sibari luogo di interesse regionale. Ma la burocrazia ha sempre bocciato ogni forma di finanziamento, azione che definisce "delitto politico")

13.51 Interviene il Presidente BEVACQUA (importante mettere dei punti fermi, dichiara, anche se non crede esistano problemi politici o giuridici. Ritiene necessario il confronto col dipartimento per meglio programmare, valorizzare ed incentivare il processo).

13.59 Interviene l'assessore RUSSO (considera importante la materia ed anche sufficientemente tecnica tanto da rendere opportuno un approfondimento da parte del dipartimento competente. Invita gli uffici a bene individuare i vari ambiti di intervento e le competenze. Necessaria una riflessione attenta sugli impatti ambientali ed una attenta pianificazione degli interventi).

14.04 Interviene il consigliere GALLO (chiede quali siano le problematiche di natura tecnica, stante l'assenza di osservazioni da parte del Settore Legislativo).

14.06 Interviene il Presidente BEVACQUA (comunica che il Settore legislativo è stato incaricato della trasmissione del testo unificato al dipartimento competente per la stesura di un testo condiviso)

14.09 Interviene il consigliere MORRONE (consiglia e ritiene necessario acquisire il parere dell'assessore Russo).

14.10 Interviene l'assessore RUSSO (ritiene necessario pervenire alla rivisitazione del testo anche dal punto di vista terminologico con l'ausilio degli uffici competenti).

14.11 Interviene il Presidente BEVACQUA (ribadisce che ha dato disposizione per la trasmissione del testo da mettere al vaglio del dipartimento interessato).

Trattazione rinviata.

 

14.12 Il Presidente inserisce il terzo punto all'ordine del giorno:


Proposta di Legge n. 328/10^ di iniziativa dei Consiglieri D. BATTAGLIA, G. NERI recante: "Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 22 dicembre 2017, n. 57 (Modifiche alla l.r. 32/1996 e norme in materia di edilizia residenziale pubblica e sociale)"
Interviene il consigliere BATTAGLIA che relaziona sul punto

14.15 Interviene il Presidente (propone il rinvio dell'approvazione alla prossima seduta)

Trattazione rinviata

 

14.16 Il Presidente inserisce il quarto punto all'ordine del giorno:


Proposta di Legge n. 14/10^ di iniziativa del Consigliere G. MORRONE recante: "Regolamentazione eccesso di illuminazione pubblica e privata - contenimento dello spreco energetico"

Interviene il Presidente BEVACQUA che illustra l'iter procedurale seguito finora.

14.18 Interviene il consigliere MORRONE che illustra la proposta (alla luce delle osservazioni del settore legislativo ritiene necessario pervenire ad una rivisitazione terminologica del testo)

14.19 Interviene il Presidente (propone il rinvio).

 

14.20 Interviene l'assessore RUSSO (condivide il portato della norma, ma necessario un confronto per un'ulteriori spacificazioni)

14.21 Interviene l'ing Gangemi, Dipartimento attività produttive (il testo è, già, stato visionato ed è da considerarsi accoglibile. Utile, però, rivedere il titolo non pertinente, specificare l'ambito di applicazione ed inserire il riferimento ai criteri ambientali minimi).

14.24 Interviene il Presidente (invita gli uffici interessati ad un confronto e propone il rinvio)

Trattazione rinviata

14:25

Esaurita la trattazione il Presidente dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta.