Seduta n. 31 del 16/01/2017 - Diretta testuale

IV Commissione

di lunedì 16 gennaio 2017

Presidenza del Presidente Domenico BEVACQUA

  
11:35

Il Presidente dà avvio ai lavori con l'approvazione del verbale della seduta precedente e con le Comunicazioni

11:36

Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno:

Parere n.21/10^ di iniziativa della Giunta regionale. recante: ' Direttiva 92/43 CEE HABITAT - DPR n. 120 del 12/03/2003 - L.r. 10/2003 e smi - Proposta di istituzione sito importanza comunitario (PSIC) Fiumara Uria. '  

Interviene l'arch. Orsola Reillo - Dirigente generale del Dipartimento Ambiente della Regione Calabria (illustra la proposta che è finalizzata al recepimento della richiesta ministeriale di inserimento della foresta di platano di Uria tra i siti di importanza comunitaria, per come richiesto dall'UE).

11:39

Il Presidente pone ai voti la proposta

La Commissione esprime parere favorevole

11:40

Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:

Parere n.22/10^ di iniziativa della Giunta regionale. recante: ' Rimodulazione dei programmi di intervento di cui alla legge regionale n. 36/2008. Atto di indirizzo. '  

Viene audito il dott. Filippelli, in rappresentanza delle Cooperative aderenti alla Lega Coop

11:51

Interviene il Presidente

11:53

Interviene il prof. Roberto Musmanno -Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria (mette in risalto la difficoltà di interpretazione ed applicazione della legge regionale 36/2008 soprattutto per quanto attiene alla delocalizzazione alla possibilità, cioè, di autorizzare lo spostamento in altro luogo di interventi programmati, ma mai iniziati, per i quali sono state appostate le risorse. Esistono, sottolinea, in tale ambito situazioni abnormi che andrebbero gestite. Illustra alcune possibili soluzioni, chiede il rinvio della trattazione del parere in discussione. L'ammissione della delocalizzazione, se ben gestita, prosegue, potrebbe risolvere problematiche pregnanti, ma rimangono nodi da sciogliere per rendere le azioni giridicamente compatibili).

12:06

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (ritiene necessario che la politica si faccia carico della problematica e pensare ad una rimodulazione o interpretazione della norma per cosentirne l'applicazione senza strascichi di natura penale).

12:08

Interviene il Presidente BEVACQUA

Trattazione rinviata.

12:09

Il Presidente inserisce il terzo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n.128/10^ di iniziativa del Consigliere M. MIRABELLO recante: ' Interventi regionali per la conservazione, la gestione e il controllo della fauna selvatica '

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti)

12:10

Interviene il dott. Cosimo Caridi.
Trattazione rinviata.

12:11

Il Presidente inserisce il quarto punto all'ordine del giorno:

Problematica relativa alla fermata nella Stazione ferroviaria del Comune di Rosarno (RC) del "Treno Frecciargento":

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra)

12:14

Viene audito il dott. Pierpaolo Zavettieri- Sindaco di Roghudi

12:17

Viene audito l'avv. Giuseppe Idà- Sindaco del Comune di Rosarno

12:22

Viene audito il dott. Giovanni Piccolo- Sindaco del Comune di Seminara

12:24

Viene audito il dott. Dominici Rocco- rappresentante FAST-Ferrovie

12:28

Interviene il prof. Roberto Musmanno -Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria (premette che bisogna fare una differenziazione tra i servizi erogati sul terrritorio regionale per la cui gestione contribuisce la Regione, gli intercity gestiti dalla Stato e servizi freccia che sono a libero mercato. Riferisce su alcune azioni messe in campo per garantire l'erogazione dei servizi. Dal mese di giugno, precisa, a seguito di modifiche al servizio su Napoli, dovrebbe partire una rimodulazione del servizio e l'amministrazione regionale non lascia nulla di intentato perchè ciò favorisca il territorio regionale. Illustra alcuni interventi previsti per la riduzione dei tempi di percorrenza e la richiesta fatta per l'inserimento di un treno Freccia bianca che preveda molte più fermate. Purtroppo la gestione di freccia argento, ribadisce, non dipende da volontà riconducibile all'amministrazione regionale o a qualsiasi altra amministrazione, ma sta in capo a Trenitalia che ragiona unicamenti in termini di costi/ricavo)

,

12:40

Interviene il Presidente BEVACQUA

12:42

Interviene il consigliere PASQUA Vincenzo (Oliverio Presidente) (il problema, dichiara, è di natura politica e di natura "geopolitica". Purtroppo si registra una situazione altamente critica ed è evidente la spaccatura in due del Paese e la Calabria è sempre più isolata. La razionalizzazione in atto sulle società di gestione dei servizi non può avvenire a discapito delle realtà più disagiate. Chiede di affrontare in maniera seria una battaglia che, puntualizza, va combattuta da tutte le forze in campo, per evitare l'isolamento)

,
12:47

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (non condivide totalmente l'anilisi fatta dal consigliere relativamente all'inefficacia degli interventi regionali, evidenzia il cambiamento di rotta messo in campo e la presenza di investimenti per le infrastrutture mai registrati in precedenza. Ciò premesso e, ferma restando la necessità di assunzioni di responsabilità per la cattiva gestione del passato, non è comprensibile e andrebbe fortemente contrastata la gestione di Trenitalia che tiene conto unicamente del profitto).

,
12:56

Interviene il consigliere ARRUZZOLO Giovanni (Nuovo Centro Destra) (il contributo dato dalla regione Calabria a Trenitalia, dichiara, andrebbe messo sul tavolo della contrattazione per ovviare alla mancata erogazione di un servizio così importante per un territorio già attenzionato e salito agli onori della cronaca per problematiche socili di assoluto rilievo)

,
13:00

Interviene il prof. Roberto Musmanno -Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria (ritiene necessario essere consapevoli del fatto che l'assessorato ha, in tempi non sospetti, evidenziato a Trenitalia la problematica e la Regione è in prima fila nella rivendicazione dei servizi e nella lotta alle sperequazioni).

 

,
13:04

Interviene il Presidente

13:07

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta