Seduta n. 11 del 10/12/2015 - Diretta testuale

IV Commissione

di giovedì 10 dicembre 2015

Presidenza del Presidente Domenico BEVACQUA

  
11:59

Il Presidente dà avvio ai lavori con le Comunicazioni, l'approvazione del verbale della seduta precedente e l'inserimento del primo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge n. 89/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: 'Proroga del termine di cui all'art. 2-bis della legge regionale 12 aprile 2013, n. 18 (Cessazione dello stato di emergenza nel settore dei rifiuti. Disciplina transitoria delle competenze regionali e strumenti operativi)'  

Il Presidente illustra la proposta.

Per l'Avvocatura regionale, delegata dall'assessore all'Ambiente dott.ssa Rizzo, interviene l'avv. Annapaola De Masi (svolge la relazione) (il differimento dei termini al 31 dicembre 2017 si rende necessario, dichiara, nelle more del completamento del sistema impiantistico e del superamento delle criticità in atto. La situazione critica registrata nel recente passato persiste a tutt'oggi e per fronteggiarla, dichiara, non è possibile prescindere dall'utilizzo degli impianti privati di trattamento presenti nel territorio regionale).

12:12

Per il Dipartimento Ambiente della regione Calabria, interviene l'ing. Antonio Augruso (integra la relazione dell'avv. De Masi, fa presente che la proroga si prefigura come un atto dovuto in esecuzione della ordinanza n. 57).

12:14

Intervengono: il consigliere NERI Giuseppe (Democratici Progressisti) (chiede se l'applicazione del provvedimento in discussione comporti maggiori oneri) e, in risposta ai quesiti posti, l'avv. De Masi e l'ing. Augruso (fa presente che la previsone di spesa e le modalità di reperimento delle risorse sono quelle previste dalla deliberazione di Giunta regionale n. 322 e non sono ravvisabili spese ulteriori).

12:19

Intervengono: il consigliere GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (fa presente che le somme per il finanziamento, vista la relazione del dipartimento bilancio, andrebbero reperite dalla riscossione dei tributi dovuti dai comuni e, pertanto, assolutamente aleatorie) e, per replica, l'ing. Augruso.

12:22

Intervengono: il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (chiede se sia possibile registrare una certa discontinuità o se l'odierna programmazione rispecchi la precedente) e, per replica, l'avv. De Masi (ribadisce che il provvedimento, solo apparentemente simile al precedente, si è reso necessario anche per tutelare interessi costituzionalmente garantiti).

12:28

Intervengono i consiglieri:
GUCCIONE Carlo (Partito Democratico) (si prefigura una proroga nel modo di gestire la contingenza, sostiene, ma anche la programmazione, rilevabile dalle linee guida, non si differenzia dal vecchio sistema di gestione. Annuncia, a fronte dell'assoluta omologazione al vecchio modo di gestire, il voto contrario).

12:40

TALLINI Domenico (Misto) (due anni di proroga, afferma, non possono non apparire eccessivi. Non può essere giustificato il portato del presente provvedimento e paragonato a quelli assunti in una fase di assoluta criticità ed in assenza di strutture preposte ad affrontare l'emergenza, qualcosa di diverso ed in più, sostiene, andrebbe previsto. Chiede venga spiegata la discrasia tra il portato della deliberazione 381/15 ed il portato del provvedimento in discussione relativamente alla previsione dei tempi).

12:54

Considerata l'assenza dell'assessore al ramo, il Presidente propone il rinvio della proposta alla prossima seduta di Commissione, prevista per il 17 dicembre p.v..
La Commissione approva.
Trattazione rinviata.

Interviene il consigliere NERI Giuseppe (Democratici Progressisti).

13:00

Il Presidente inserisce il secondo punto all'ordine del giorno:

AUDIZIONI SU

Proposta di Legge n. 88/10^ di iniziativa della Giunta regionale recante: 'Norme per i servizi di trasporto pubblico locale'.  

Vengono auditi:
- Franco Bruno, consigliere delegato ai Trasporti per la Provincia di Cosenza;

13:12

- Agata Quattrone, assessore ai Trasporti del Comune di Reggio Calabria

13:19

Intervengono: il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) e, per replica, l'ing. Quattrone.

13:33

Interviene l'assessore alle Infrastrutture della regione Calabria, prof. Roberto Musmanno (relaziona sul portato della norma, relativamente la bacino unico, fa presente, che scaturisce dalla necessità di far fronte escusivamente alla esigenze dei cittadini, rientrando, il sistema di trasporto pubblico locale, tra i servizi primari, unitamente al servizio idrico ed all'edilizia sociale).

13:39

Interviene il consigliere NUCERA Giovanni (La Sinistra) (plaude all'iniziativa assunta dal governo regionale, ritiene assolutamente necessario apportare cambiamenti radicali al sistema dei trasporti, tesi a porre dei limiti ad atteggiamenti ed interessi localistici).

13:41

Vengono auditi:
- Piero Mannarino, rappresentante Trenitalia - Gruppo Ferrovie dello Stato;

13:45

- Giuseppe Lo Feudo, Direttore Generale Società Ferrovie della Calabria;

13:56

- Emilio Bernardo Romano, Presidente ANAV Calabria;

14:15

- Luigi Siciliani, Presidente ASSTRA Calabria;

14:19

- Maria La Valle, Presidente Consorzio Trasporti Regionali Calabresi.

Interviene il Presidente (chiede quali siano i costi per km del trasporto su gomma e su ferro).

14:23

Interviene l'assessore Musmanno  (risponde che i costi su gomma, su ferro/Trenitalia e su ferro/Ferrovie della Calabria sono rispettivamente di 2 €, 13 € e 24 €. Relativamente alle richieste di modifica, pervenute dagli auditi fino a questo punto intervenuti, ritiene possano essere recepiti quasi integralmente).

14:25

Vengono auditi:
- Francesco Elia, Segretaria regionale FAISA Cisal;

14:34

- Enzo Rogolino, Segretario regionale FAST Ferrovie;

14:37

- Pino Rota, Segretario FILT CGIL;

14:44

- Annibale Fiorenza, Segretario regionale FIT CISL;

14:56

- Pino Giaimo, Segretario regionale UGL Trasporti;

14:56

- Mario Pescatore, Federazione regionale USB.

15:06

Il Presidente individua in giorno 15 dicembre p.v. ore 17,00 la data ultima per la presentazione degli emendamenti.

15:10

La seduta è tolta.