Seduta n. 6 del 01/12/2016 - Diretta testuale

V Commissione

di giovedì 1 dicembre 2016

Presidenza del Presidente Sinibaldo ESPOSITO

  
11:52

Il Presidente dà avvio ai lavori con l'approvazione del verbale della seduta precedente e con le Comunicazioni

 

11:52

Il Presidente inserisce il primo punto all'ordine del giorno:

Proposta di Legge Statutaria n.2/10^ di iniziativa dei Consiglieri S. ESPOSITO,V. PASQUA recante: ' Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 19 ottobre 2004, n. 25 (Statuto della regione Calabria). '  

Preliminarmente comunica che la proposta era stata inviata, nei tempi previsti, al Consiglio delle autonomie locali per eventuali modifiche o integazioni e che sarà possibile podurre emendamenti fino al momento della sua approvazione. Il Settore Segreteria Assemblea, comunque, sarà incaricato di comunicare in tempo utile il calendario relativo alla trattazione della proposta. Il Presidente, sottoscrittore della proposta, unitamente al vicepresidente della Commissione consigliere V. Pasqua, auspica che la proposta venga accolta positivamente e sottoscritta da tutti. Si sofferma sulle finalità della proposta che sono fondamentalmente due: la semplificazione e l'adeguamento dello Statuto alla normativa vigente. L'obiettivo potrà essere raggiunto attraverso il rilancio della compilazione di testi unici e l'inserimento delle clausole valutative.

 

12:06

Interviene il dott. Antonio Cortellaro, Dirigente del Settore Legislativo

 

12:10

Intervengono il Presidente ed il consigliere NICOLÒ Alessandro (Forza Italia)

 

12:12

Interviene il dott. Antonio Cortellaro.

 

12:13

Interviene il consigliere PASQUA Vincenzo (Oliverio Presidente) (manifesta il proprio favore, in termini assoluti, all'inserimento delle clausole valutative alle quali attribuisce un valore di natura politica oltre che tecnico-legislativa. Reputa fondamentale attribuire loro carattere di obbligatorietà).

 

12:20

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (fa propria la dichiarazione fatta dal consigliere Pasqua, relativamente alle clausole valutative ed al valore intrinseco delle stesse. Chiede al Settore legislativo quali dovrebbero essere i presupposti per l'inserimento delle clausole valutative. Ritiene opportuno valutare i rilievi mossi dal Settore in ordine alla opportunità dell'applicazione delle clausole valutative, tenendo conto dell'aggravio di spesa).

 

12:23

Interviene il dott. Antonio Cortellaro, Dirigente del Settore Legislativo

 

12:24

Interviene il consigliere PASQUA Vincenzo (Oliverio Presidente) (chiede chiarimenti in ordine alla posizione del Settore legislativo sul coivolgimento dello stesso nella stesura dei testi unici).

 

12:25

Interviene il dott. Antonio Cortellaro (risponde ai quesiti posti)

 

12:26

Interviene il Presidente

 

12:27

Interviene la dott.ssa Beatrice Tortorella, funzionaria AP del Settore Legislativo

 

12:31

Interviene il Presidente

 

12:36

Interviene il consigliere PASQUA Vincenzo (Oliverio Presidente) (ritiene ingiustificabile il mancato inserimento delle clausole valutative per un principio di mero contenimento della spesa)

 

12:39

Interviene il consigliere BOVA Arturo (Democratici Progressisti) (ribadisce il proprio assenso all'inserimento delle clausole valutative, ritiene necessario, acquisito il parere del Settore legislativo, individuare i presupposti oggettivi per l'inserimento o meno delle clausole valutative).

 

12:40

Interviene il consigliere NICOLÒ Alessandro (Forza Italia) (concorda sulla necessità di non esasperare l'attività amministrativa attraverso l'inserimento tout court della clausola valutativa).

 

12:44

Interviene il consigliere BATTAGLIA Domenico Donato (Partito Democratico) (non ravvisa grosse difficoltà nell'individuare un percorso condiviso sull'utilizzo delle clausole valutative. Relativamente alla elaborazione dei testi unici, ritiene non si possa non essere d'accordo).

 

12:47

Interviene il Presidente (precisa che sulla regolamentazione e le modalità di applicazione delle clausole valutative, la norma rinvia ad un regolamento. Per ulteriori chiarimenti ed approfondimenti dal punto di vista tecnico, dichiara, la Commissione potrà sempre prevedere delle audizioni ed essere supportata tecnicamente).

 

12:50

Il Presidente apre i termini per la presentazione degli emendamenti e rinvia la trattazione del punto alla prossima seduta utile.

Trattazione rinviata.

 

12:52

Il Presidente apre i termini per la presentazione degli emendamenti e rinvia la trattazione alla prossima seduta utile.

Trattazione rinviata.

 

12:54

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta