Seduta n. 6 del 07/12/2016 - Diretta testuale

Commissione contro la 'ndrangheta in Calabria

di mercoledì 7 dicembre 2016

Presidenza del Presidente Arturo BOVA

  
11:30

Il Presidente dà avvio ai lavori con l'approvazione del verbale della seduta precedente e con l'inserimento del primo punto all'ordine del giorno:

Consultazioni ricomprese nell'ambito dell'iniziativa legislativa recante "Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità organizzata e per la promozione di una cultura della legalità e dell'economia responsabile".

11:36

Per ANCI Calabria, viene audito Michele Drosi.

Interviene il Presidente (annuncia una serie di iniziative, di concerto con gli organi della Regione, atte al coinvolgimento di tutti i comuni e finalizzate all'individuazione delle problematiche connesse all'attività di amministratore, molte volte vessato dalla criminalità, altre volte asservito alla stessa).

11:48

Per CASARTIGIANI Calabria, viene audito il segretario regionale Giovanni Aricò.

11:56

Per CONFESERCENTI, viene audito Nino Marcianò.

12:24

Per UNINDUSTRIA Calabria, viene audita Francesca Cozzupoli.

12:27

(Per CONFAPI Calabria, è presente la dott.ssa Susanna Quattrone)

Per UECOOP Calabria, viene audito Rinaldo Settino.

12:34

Per CNA Calabria, viene audito il segretario regionale dott. Vincenzo Pepperelli.

12:41

Per il Dipartimento Presidenza - Settore Legalità della Giunta regionale, viene audita il dirigente dott.ssa Innocenza Ruberto (mette in evidenza la particolare sinergia tra gli organi regionali per tutte le iniziative messe in campo per la lotta alla criminalità e, a testimonianza dell'interesse del governo regionale a farsi parte attiva nella tutela della legalità, fa presente che la Giunta ha dedicato un settore, all'interno del dipartimento Presidenza, denominato "Legalità e Sicurezza". Mensiona i finanziamenti previsti dalla legge regionale 31/2008, rimasti inutilizzati per diversi anni e, per la stessa, ritiene necessario l'adeguamento alla normativa vigente. Ribadisce che il PON è ad appannaggio dello Stato. Non esistono, chiarisce, Misure del POR per la lotta all'usura. A contrario, particolare attenzione normativa e relativi impegni di spesa sono riservati, anche attraverso l'istituzione dei fondi di garanzia, per le aziende confiscate).

13:01

Per Sos Impresa - Rete per la Legalità (associazione antiracket ed antiusura della Confesercenti), viene audito Rocco Raso.

13:15

Per l'Associazione sociologi italiani, vengono auditi:
- il Presidente Antonio Latella,

13:33

- il Presidente della sezione Reggio Calabria Franco Caccia.

13:42

Il Presidente, esaurito l'ordine del giorno, dichiara chiusa la seduta.

La seduta è tolta.