INTERROGAZIONE n. 54 del 20/07/2020
Progetto inclusione sociale Longobucco Bocchigliero Campana

Al Presidente della Giunta regionale

Premesso che:
Il Dipartimento "Lavoro, Formazione e Politiche Sociali (LFPS), Settore 6 - Mercato del Lavoro, Servizi per l'Impiego, Politiche attive e passive, Ammortizzatori sociali", Con decreto dirigenziale n° 4253 del 04/05/2018 avente ad oggetto: PAC Calabria 2007/2013, Aree di Azione "Ambiente, Inclusione sociale, Forestazione, Produzione ed utilizzazione del legno". Progetto pilota "Inclusione Sociale, Ambiente e valorizzazione delle risorse boschive nelle aree interne della Sila Greca", Recante in descrizione: Spese per la realizzazione di misure innovative e sperimentali di tutela dell'occupazione e di politiche attive del lavoro collegate ad ammortizzatori sociali in deroga - Trasferimenti correnti ad Amministrazioni locali (Pilastro Misure Anticicliche - Scheda n. 2), per un importo complessivo pari a Euro 1.467.000,00. Facendo seguito all'Accordo di Programma fra la Regione Calabria e i Comuni di Bocchigliero, Campana e Longobucco (quest'ultimo indicato come Comune Capofila) relativo al Progetto "Inclusione sociale ambiente e valorizzazione delle risorse boschive nelle aree interne alla Sila Greca" - "La formazione professionale per uno Sviluppo Sostenibile del Lavoro", ha provveduto ad avviare n. 4 Progetti finalizzati, rispettivamente a: • Corso per Operatore per le attività relative alla silvicoltura, alla salvaguardia dell'ambiente e alla gestione di impianti, macchinati ed attrezzature;
• Corso di Qualifica per operatore per l'assistenza di base;
• Corso di qualifica per tecnico della supervisione, prevenzione e sorveglianza del patrimonio forestale e faunistico (Guardia ecologica);
• Corso di Qualifica per tecnico della programmazione e dello sviluppo di siti internet e pagine web;
RILEVATO CHE: trattasi di Progetto Inclusione Sociale destinato a preparare 255 cittadini per un inserimento e reinserimento lavorativo consentendo loro di acquisire qualifiche di operatore della silvicoltura e della tutela ambientale, operatore per assistenza di base, tecnico della supervisione e sorveglianza del territorio, tecnico della programmazione e creazione di siti web;
RISULTANDO CHE: • il corso di formazione comprensivo dei relativi esami finali, è terminato a novembre 2019;
• i tutor e docenti hanno ricevuto il 50% delle somme spettanti in una prima tranche a luglio 2019 e un ulteriore 30% in una seconda tranche liquidata a gennaio 2020;
• da quest'ultima data, null'altro è stato liquidato e, pertanto, manca da oltre sei mesi l'accredito finale delle rispettive spettanze;
• il Comune capofila ha già da tempo inviato ai competenti uffici regionali tutta la documentazione che testimonia la regolare chiusura del Progetto;
Per sapere:
Chiede di sapere: quali iniziative intende intraprendere l'assessorato regionale del quale Ella è a capo per provvedere a sanare l'increscioso ritardo nella liquidazione delle spettanze di cui trattasi.

Allegato:

20/07/2020
D. BEVACQUA