Sentenze trovate: 34 - Pagina 2 di 4
Sentenza - n. 166/2019
Norme della Regione autonoma Sardegna - Appalti pubblici - Norme in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture - Facoltà delle amministrazioni aggiudicatrici di nominare un responsabile del procedimento per le singole fasi di programmazione, progettazione ed esecuzione e un responsabile del procedimento per la fase di affidamento - Istituzione e gestione, da parte della Regione, dell'Albo telematico dei commissari di gara - Approvazione, con deliberazione della Giunta regionale, di linee guida, documentazione standard, capitolati speciali e schemi di contratto - Qualificazione delle stazioni appaltanti. Dispositivo: illegittimità costituzionale - non fondatezza - ill. cost. conseguenziale ex art. 27 legge n. 87/1953
Atti decisi: ric. 36/2018
Sentenza - n. 157/2019
Norme della Regione Abruzzo - Sanità pubblica - Riconoscimento di un'indennità aggiuntiva ai medici di continuità assistenziale. - Illegittimità costituzionale
Atti decisi: ric. 53/2018
Sentenza - n. 154/2019
Norme della Regione Sardegna - Disciplina del personale regionale e dell’organizzazione degli uffici della Regione. - Illegittimità costituzionale
Atti decisi: ric. 51/2018
Sentenza - n. 153/2019
Norme della Regione Umbria - Nuove concessioni di derivazione d’acqua. - Illegittimità costituzionale
Atti decisi: ric. 38/2018
Sentenza - n. 147/2019
Norme della Regione autonoma Valle d’Aosta - Valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati. - Illegittimità costituzionale
Atti decisi: ric. 40/2018
Sentenza - n. 142/2019
Norme della Regione Marche - Ambiente - Rifiuti - Definizione delle strategie di gestione dei rifiuti - Esclusione della combustione del combustibile solido secondario [CSS] dei rifiuti o dei materiali e sostanze derivanti dal trattamento dei rifiuti medesimi, quale strumento di gestione dei rifiuti o di recupero energetico. - Illegittimità costituzionale - ill. cost. conseguenziale ex art. 27 legge n. 87/1953
Atti decisi: ric. 59/2018
Sentenza - n. 137/2019
Norme della Regione Puglia - Sanità pubblica - Disposizioni per l'esecuzione degli obblighi di vaccinazione degli operatori sanitari - Obbligo vaccinale. - Riserva di atto amministrativo. - Sanzioni. - Illegittimità costituzionale - non fondatezza - inammissibilità
Atti decisi: ric. 48/2018
Sentenza - n. 123/2019
Norme della Regione Siciliana - Comuni, Province e Città metropolitane - Variazione di denominazione dei Comuni sui cui territori insistono insediamenti e/o bacini termali - Esclusione del previo referendum delle popolazioni interessate - Previsione della possibilità dell'aggiunta della parola "terme" alla propria denominazione, previa deliberazione del Consiglio comunale - Possibilità per i cittadini del Comune interessato di esprimere il proprio dissenso sulla modifica di denominazione mediante la presentazione di una petizione sottoscritta dagli elettori iscritti nelle liste elettorali del Comune. - Illegittimità costituzionale
Atti decisi: ric. 34/2018
Sentenza - n. 119/2019
Norme della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia - Ambiente - Acque pubbliche - Provvedimenti di gestione del patrimonio idrico adottabili in caso di deficit idrico - Energia - Idrocarburi - Disposizioni sugli impianti di distribuzione dei carburanti - Condizioni di incompatibilità territoriale o di inidoneità tecnica ai fini della decadenza del provvedimento autorizzativo - Acque e acquedotti - Attingimento di acque superficiali a mezzo di dispositivi fissi - Autorizzazione in sanatoria, previa istanza da presentare entro il 31 dicembre 2018, per i dispositivi esistenti alla data di entrata in vigore della legge regionale. - Illegittimità costituzionale - non fondatezza - inammissibilità
Atti decisi: ric. 33/2018
Sentenza - n. 118/2019
Norme della Regione autonoma Valle d'Aosta - Edilizia e urbanistica - Valutazione ambientale strategica [VAS] - Eccedenza dalle competenze legislative regionali attribuite dallo statuto in materia urbanistica - Violazione della competenza legislativa esclusiva statale in materia di tutela dell'ambiente, dell'ecosistema e dei beni culturali. - Violazione della competenza legislativa esclusiva statale in materia di tutela dell'ambiente, dell'ecosistema e dei beni culturali. - Interventi edilizi consentiti in assenza degli strumenti attuativi dei piani regolatori generali [PRG]. - Illegittimità costituzionale - illegittimità costituzionale parziale - non fondatezza nei sensi di cui in motivazione
Atti decisi: ric. 43/2018
Sentenze trovate: 34 - Pagina 2 di 4