RISPOSTA ALL'INTERROGAZIONE numero 176 del 17/05/2016

 

 

“La conclusione dell'iter commissariale dell'Autorità Regionale dei Trasporti coincide con l'elezione del Presidente, che è auspicabile venga effettuata dopo l'approvazione del Regolamento dell'Autorità (previsto dall'art. 13 della Legge regionale 31.12.2015), di cui il Dipartimento Regionale 6 — Infrastrutture, Lavori Pubblici e Mobilità ha curato la stesura, ottenuto il parere favorevole con prescrizioni da parte dell'ufficio legislativo e che è stato approvato dalla Giunta regionale in data 29 giugno 2016. I tempi dipendono dal tempo di approvazione del Regolamento, per il quale è previsto il parere della Commissione consiliare competente, e dalle disposizioni contenute nello stesso Regolamento, che disciplinano l'elezione del Presidente. Quanto alla costituzione della struttura amministrativa dell'ART-CAL, il Dipartimento Regionale "Infrastrutture, Lavori Pubblici e Mobilità" ha richiesto, con nota numero 185643 del 9 Giugno 2016, al Dipartimento Regionale "Personale" l'avvio della procedura di interpello interno per effettuare il distacco funzionale delle risorse umane necessarie, individuate con deliberazione del commissario dell'ART-CAL n. 2 del 15 Aprile 2016. La conclusione del procedimento dipende dall'esito dell'interpello; in caso di esito favorevole dell'interpello, si stima un tempo di due mesi. Quanto ai criteri per costituire gli ambiti territoriali previsti dall'art. 15 della L.R. 35 del 31/12/2015, essi devono essere approvati dall'Assemblea dell'ART-CAL. Avendo la Regione Calabria un peso pari a un terzo nell'Assemblea dell'ART-CAL, che opera per legge in piena autonomia, nessuna ulteriore previsione può essere effettuata da questo Assessorato circa i contenuti e la precisa tempistica di approvazione dei criteri in questione. Fermo restando quanto sopra, si ritiene inopportuno che il Commissario dell'ART-CAL, nominato dal Presidente della Giunta Regionale per curare la fase costitutiva dell'Ente, eserciti il potere per legge attribuitogli di sostituirsi all'Assemblea, dovendo la definizione dei criteri in questione essere un atto condiviso dai territori di riferimento. Tuttavia si prevede che entro l'anno corrente l'Assemblea possa essere pienamente operativa. Questo Assessorato metterà a disposizione dell'Assemblea di ART-CAL le risultanze di tutti gli studi condotti in materia di criteri per la perimetrazione degli ambiti territoriali e prodotti dall'Università della Calabria nel contesto della convenzione esistente con la Regione. Cordiali saluti”

 

 

Roberto Musmanno (assessore alle Infrastrutture)