"…tutta la società civile, senza distinzione di appartenenza politica, e' chiamata a svolgere quel ruolo fondamentale di sostegno e di vigilanza, che non faccia avvertire quell'insopportabile senso di solitudine che può spingere all'abbandono. Ogni colpo inferto alle istituzioni colpisce tutti noi e sarebbe un errore gravissimo pensare che non sia così. Nessuno può chiamarsi fuori dalla battaglia contro la criminalità organizzata." (16.05.05)

Francesco Fortugno

Palazzo Nieddu - luogo dell'assassinio
Sezione dedicata a Francesco Fortugno ... per non dimenticare

 

 

Biografia
Francesco  FORTUGNO
 

Con 8.548 voti alle elezioni del 2005 è stato eletto nelle file della Margherita nella circoscrizione di Reggio. Ritorna in Consiglio regionale, dove era subentrato, nella scorsa legislatura, a Luigi Meduri, eletto deputato il 13 maggio 2001. Fortugno è stato Vicepresidente del Consiglio regionale. Nato nel 1951 a Brancaleone, era medico. Sposato e padre di due figli. Specialista in chirurgia generale e medicina legale, era primario ospedaliero ed era stato chiamato come professore a contratto presso la facoltà di Medicina dell’Università di Catanzaro. Sul piano dell’attività amministrativa aveva maturato esperienze di consigliere comunale e vicepresidente dell’assemblea dell’Usl di Melito Porto Salvo. Ha ricoperto l’incarico di segretario regionale aggiunto nella Cisl medici di Reggio Calabria. Ha fatto parte dell’esecutivo nazionale della Cisl medici e della Commissione per la contrattazione degli accordi nazionali di lavoro e della legge di riforma sanitaria. Fortugno era responsabile regionale della Sanità per il Partito Popolare. Il suo hobby, la caccia, che praticava.

Attività Consiliare

 

Legislatura

Progetti di legge VIII VII  
Proposte di provvedimento amministrativo   VII  
Interrogazioni VIII VII  
Interpellanze   VII  
Mozioni VIII VII